More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Alba, tutti pazzi per il giro, la fotogallery di Vincenzo Nicolello

    spot_imgspot_img

    ALBA – Un passaggio di sfuggita per darsi l’appuntamento, chissà, tra un anno. La terza tappa del Giro d’Italia, da Novara a Fossano ha sfiorato la Città di Alba, transitando in località Rondò, provenendo da Govone (lungo la Strada statale 231) e proseguendo per Santa Vittoria, Cherasco. Un folto pubblico ha atteso con pazienza il passaggio del gruppo, che aveva deciso di prendersela decisamente comoda.

    Un plotone, che dopo qualche tentativo di fuga è transitato compatto, tra gli applausi della gente. La maglia rosa Tadej Pogačar, sloveno dell’UAE Team Emirates era nascosto nella pancia del gruppo, anche se siamo riusciti comunque a “pizzicarlo” per uno scatto ricordo. Per la cronaca la tappa è stata vinta da Tim Merlier, dopo avere ripreso proprio Pogačar, che aveva tentato una sortita sulla breve asperità che precedeva il traguardo. Lo sloveno si conferma comunque, leader della corsa rosa.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio