ALBAAttualità
In primo piano

Alba: troppa spazzatura lungo la tangenziale e lungo il Tanaro.

Mancano educazione e sensibilità nei confronti dell'ambiente, così l'Assessore Marco Marcarino

ALBA – Otre 120 volontari hanno partecipato alla giornata ecologica “Spazzamondo” proposta e sostenuta dalla Fondazione CRC per sensibilizzare la popolazione nei confronti della necessità di essere noi stessi la prima linea dell’impegno a mantenere pulito lo spazio che ci circonda. Dal punto di riunione, in piazza Prunotto, i diversi gruppi di eco volontari hanno raggiunto l’area “Self” di corso Asti, il lungo Tanaro nella zona di “Albamare”, la Zona H e il lungo tangenziale nel quartiere del Vivaro. Purtroppo in tutti i luoghi d’intervento la messe raccolta è stata particolarmente generosa.

“E’ particolarmente doloroso prendere atto – ha commentato l’assessore all’Ambiente Marco Marcarino – che le persone non hanno cura della loro casa comune. Cartacce, bottigliette, lattine, borse di plastica, fazzoletti di carta e mozziconi sono dappertutto e vengono abbandonati anche da chi viene sugli argini per passeggiare. Anche i giovani, mi è stato confermato dai ragazzi di Friday for future, sembrano avere una vocazione “eco” molto più in teoria che in pratica. L’Amministrazione prosegue inoltre nel suo impegno contro il fenomeno delle discariche abusive lungo il Tanaro dove, nei giorni scorsi è stato eseguito un importante evento di pulitura straordinaria”.

“Dispiace molto – aggiunge la Consigliera Stefania Balocco – vedere che ai lati della tangenziale c’è tantissima plastica. Questo dimostra la pessima abitudine degli automobilisti di gettare dal finestrino ogni sorta di oggetto o rifiuto. Siamo lontani, molto lontani da un livello di coscienza ecologica e di semplice educazione che sia minimamente accettabile da chi fa parte di una comunità. In conclusione vorrei sottolineare l’entusiasmo e l’impegno di tutti i volontari che hanno aderito all’iniziativa e ringraziare il collega Daniele Sobrero e il “Gruppo Sport” che ci ha dato supporto logistico nel corso della mattinata”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button