ALBADal Comune

Alba: terzo ponte, chi lo pagherà? I costi dell’infrastruttura fanno litigare Maggioranza e Opposizione

ALBA – Non si attenua la polemica seguita alla firma della convenzione tra il Comune e la Provincia di Cuneo, atto che consentirà l’inizio della progettazione del terzo ponte sul Tanaro. Nei giorni successivi al 17 maggio, data della firma, maggioranza e opposizione a­vevano commentato con toni molto diversi parlando, rispettivamente, di “storica data” e di rischio “cattedrale nel deserto” per un’infrastruttura in ogni caso “ben lungi dall’essere realizzata”.

(L’articolo completo sull’edizione in edicola da oggi lunedi 31 maggio)

Articoli correlati

One Comment

  1. Progetto inutile e dannoso. Da Nobel al contrario, mi chiedo vome si possa definire un progetto utile alla città che rischia fi indebitarsi inutilmente, se poi sfocia su una rotonda. Il traffico intaserebbe pesantemente l’area fi piazza Grassi e centro storico. Ide assurda ed inutile. Perchè invece in Sindaco non accetta il Progetto dell’Enoteca comunale Città fi Alba, nei locali del vecchio Tribunale in p.zza San Francesco ? Darebbe visibilità ai nostri produttori locali, una vetrina mondiale ed un rilancio dell’Enoturismo locale di cui la nostra città ha tanto bisogno. Ecco i progetti di cui Alba ha tanto bisogno. Abbiamo tutte le carte in regola e siamo pronti a partire subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button