ALBAAttualità

Alba, sabato la manifestazione delle Donne in nero contro il conflitto in Ucraina

Le “donne in nero contro la guerra” manifesteranno ad Alba in via maestra, sabato 26 febbraio, dalle 16 alle 17. Quello che sembrava impossibile e del tutto assurdo sta avvenendo: la guerra è ancora una volta in Europa. Le donne in nero scenderanno in Manifesteremo sabato la nostra tristezza, la nostra indignazione, il nostro dolore… non abbiamo più parole.

Questo è il testo del comunicato:

Il conflitto in Ucraina  ha assunto dimensioni gravissime, con il coinvolgimento della Russia e dei paesi della Nato, col rischio di avviare una guerra globale.

Noi invece vogliamo la pace in Europa, come previsto negli obiettivi che hanno condotto alla sua fondazione.

  • No alle azioni di forza delle grandi potenze che continuano a proporsi come gli unici poteri di un mondo armato che noi rifiutiamo
  • Basta fabbriche di armi
  • Basta spese militari che non ci difendono dalle guerre, anzi!
  • Basta con questo sistema che non vuole uscire dalla logica della forza (armata).

 Un’escalation armata in Europa dev’essere evitata con ogni mezzo pacifico a disposizione, soprattutto perché a fronteggiarsi sono Stati dotati di arsenali nucleari, dislocati anche sul territorio italiano (Ghedi e Aviano).

Chiediamo al Governo italiano di:

  • Impegnarsi con tutta l’Europa per un accordo politico negoziato, nel rispetto della sicurezza e dei diritti delle popolazioni coinvolte.
  • Fare intervenire l’ONU nella gestione della crisi nella regione del Donbass.
  • Dichiarare l’indisponibilità a partecipare e sostenere avventure militari.
  • Ripensare il significato dell’appartenenza alla Nato, che nel suo summit del 14 giugno2021 ha riconfermato che intende perfezionare la sua politica di deterrenza nucleare (è compatibile con la Costituzione???).
  • Cessare le forniture di armi alle parti in conflitto.

 A tutti i Paesi coinvolti diciamo: fermatevi!

Deponete le armi e le minacce e trattate!

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button