ALBAAttualità

Alba, referendum: radicale in sciopero della fame

«Dalla mezzanotte di ieri e per 24 ore aderirò allo sciopero della fame in segno di protesta critica nei confronti dell’Agcom». Lo dichiara in una nota stampa, diffusa nelle prime ore di questa mattina, Claudio Marengo dell’Associazione Radicali Cuneo “Gianfranco Donadei” e militante del Prntt.

Continua il radicale albese: «Il 12 giugno si voteranno dei referendum di cui nessuno sa nulla. I media pubblici tacciono o propongono informazione in merito in orari assurdi. L’Agcom è stata richiamata da un esposto firmato dal Partito Radicale e dall’Associazione nazionale lista Marco Pannella per adempiere ai suoi obblighi: violazione della legge 28/2000. Ciò il 21 maggio con obbligo di risposta in 48 ore. A oggi nulla! Dopo aver intrapreso ogni via legale, insieme ad altri volenterosi cittadini italiani (Irene testa e Roberto Calderoli, su tutti a cui va la mia solidarietà e il valore simbolico del mio gesto) abbraccio questa lotta per il rispetto della legge in materia di comunicazione. Si faccia ciò che si deve e accada quel che può!» – conclude Marengo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com