Alba: rassegna Teatro scuola cinque spettacoli al Teatro Sociale

Alba: rassegna Teatro scuola cinque spettacoli al Teatro Sociale

INIZIO EVENTO:

4 Febbraio 2020

FINE EVENTO:

4 Febbraio 2020

GENERE

Teatro

LUOGO:

Alba

ALBA – Teatro-Scuola è la rassegna che il Teatro Sociale “G. Busca” di Alba, in collaborazione con la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus di Torino, propone agli studenti albesi e del territorio.

Gli spettacoli, proposti da compagnie professioniste, sono tutti programmati in matinèe e coinvolgono i ragazzi di tutti gli ordini di scuola: dall’Infanzia alla Secondaria di II Grado e saranno presentati nella Sala Michelangelo Abbado.

Il primo appuntamento in programma è martedì 4 febbraio 2020, alle ore 10.00 con lo spettacolo NEL NOME DEL DIO WEB proposto dalla Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte rivolto alle Scuole Secondarie di II Grado che vede in scena l’attore Matthias Martelli. Senza negare gli aspetti vantaggiosi delle nuove tecnologie e di tutto ciò che si può fare grazie ad esse, lo spettacolo farà riflettere, in chiave teatrale ironico-satirica, sull’abuso che ne stiamo facendo, perennemente in preda ad una vera e propria dipendenza dalla connessione Internet.

Mercoledì 12 febbraio 2020 alle ore 10.00 la compagnia il Teatro degli Acerbi presenta, per gli studenti delle Scuole Secondarie di I grado SOLDATO MULO VA ALLA GUERRA: ambientato nel periodo della Prima Guerra Mondiale lo spettacolo è una riflessione sul rapporto di convivenza tra i soldati e gli animali che li affiancavano nella dura esperienza bellica.

La rassegna prosegue con lo spettacolo dedicato agli alunni delle Scuole Primarie intitolato GIANNINO E LA PIETRA NELLA MINESTRA, martedì 10 marzo 2020, sempre alle ore 10.00.
Con la complicità della musica e del gioco in scena, la pièce narra la storia di un cambiamento: Giannino, ragazzino che vive in città, trascorre le vacanze in campagna con i nonni e l’esperienza gli consente di scoprire un mondo reale che rivela, agli occhi di un bambino, la bellezza dell’affetto e … la bontà di un minestrone cucinato con una pietra veramente magica.

Ritorna come di consueto l’appuntamento con lo spettacolo in lingua inglese proposto da Il Palchetto Stage, compagnia specializzata nella produzione di spettacoli in lingua straniera, che quest’anno porta in scena GREASE – Il Musical in doppia recita alle ore 8.45 e ore 11.15 lunedì 16 marzo 2020.
Ispirato al famosissimo film musicale del 1978 che vide John Travolta e Olivia Newton-John protagonisti assoluti, lo spettacolo è rivolto agli studenti delle Scuole Secondarie di I e II Grado.

Conclude la rassegna lo spettacolo per i più piccini della Scuola dell’Infanzia Martedì 24 e Mercoledì 25 marzo alle ore 10.00 ORTAGGI ALL’ARREMBAGGIO: Capitan Sputacchio e la sua ciurma di pirati, a forza di mangiare malamente, hanno perso le energie per gli assalti che li hanno resi famosi e temuti. Cipollino mozzo astuto e birichino propone di fermarsi sull’isola di Verdurandia dove, alimentandosi con la verdura da loro stessi coltivata, ritroveranno le forze per riprendere le loro avventure.

MODALITÀ DI PRENOTAZIONE

Le scuole interessate agli spettacoli possono prenotare i posti
• telefonando al numero 0173 292470
• inviando una e-mail di prenotazione a: biglietteria.teatrosociale@comune.alba.cn.it

PREZZI BIGLIETTI

Scuola dell’infanzia e scuola primaria Euro 5,00
Scuola secondaria di primo grado Euro 6,00
Scuola secondaria di secondo grado Euro 8,00
Spettacolo in lingua inglese Euro 10,00

Per informazioni
Teatro Sociale “Giorgio Busca”
P.zza Vittorio Veneto, 3 – Alba
Uffici: Via General Govone 11 – Alba
Tel. 0173/292470 – 292471 – 292472
teatro.sociale@comune.alba.cn.it – biglietteria.teatrosociale@comune.alba.cn.it
www.comune.alba.cn.it
Facebook@AlbaCulturaedEventi – Instagram@teatrosocialealba

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche: