ALBAAttualità

Alba raggiunge ottimi risultati nella raccolta differenziata

Dal 1° luglio scorso è in vigore il nuovo servizio di raccolta rifiuti che prevede l’obbligo, sia per le famiglie che per le attività, di utilizzo dei nuovi sacchi dedicati/codificati per il conferimento dei rifiuti indifferenziati (Rsu).
Nella seduta della II Commissione consiliare presieduta dalla consigliera Stefania Balocco, Roberto Cavallo, ad della cooperativa Erica consulente del Comune, ha presentato i primi risultati relativi alle nuove modalità di raccolta dei rifiuti differenziati e indifferenziati, riguardanti il trimestre luglio-settembre.
Dall’analisi dei dati, confrontati con lo stesso periodo 2021, si riscontrano buoni risultati in termini di riduzione dei rifiuti indifferenziati – meno 1.350 tonnellate circa – e un aumento generalizzato dei materiali differenziati, in particolare degli scarti organici – più 350 tonnellate circa -, ma anche di raccolte già performanti come quelle del vetro, della carta e della plastica.
In particolare, stando ai primi dati, si registra un +43% per il vetro e per gli scarti vegetali, +50% della carta, +75% della carta, fino a +101% dell’organico, ma ancora più incoraggiante è la diminuzione complessiva dei rifiuti prodotti (- 7,5%).
Ampi ancora i margini di miglioramento, sia per quanto riguarda la raccolta differenziata in generale sia per quanto riguarda la riduzione dei rifiuti indifferenziati, collegata anche al fatto che una parte di utenza (sia domestica che non domestica) non ha ancora adottato i sacchi codificati.
La Commissione ha invitato la Giunta a predisporre ulteriori iniziative di informazione ed educazione così da accompagnare il nuovo servizio e consolidare i risultati, oltre a migliorare alcune raccolte sia per i cittadini che per le utenze commerciali
Considerato che il periodo di avviamento è terminato, si invita l’utenza che non lo avesse ancora fatto a ritirare al più presto i sacchi codificati presso l’Ecosportello rifiuti operativo in via Vivaro 2 e aperto tutti i giorni con orario 9.00–15.00 salvo il giovedì con orario 13.00–19.00.
Soddisfatto il sindaco di Alba Carlo Bo: “I risultati di questi primi tre mesi dall’arrivo del sacco codificato sono molto incoraggianti. Oggi, in cui la raccolta differenziata è ormai entrata nelle abitudini quotidiane, bisogna lavorare in modo mirato per poter migliorare la corretta gestione dei rifiuti che ciascuno di noi produce, riducendo l’indifferenziato che arriva in discarica e aumentando, invece, tutti i rifiuti che possono essere riciclati tornando a nuova vita senza inquinare l’ambiente. Complimenti a tutti coloro che hanno contribuito ad avviare questo nuovo percorso e agli albesi che lo hanno accolto al meglio”.
“Adesso è importante che tutti i cittadini aderiscano alla nuova raccolta, andando a ritirare i sacchetti dedicati nel caso non lo avessero ancora fatto, anche per evitare di incorrere in sanzioni – prosegue l’assessore all’Ambiente Lorenzo Barbero -. I risultati sono lusinghieri, ma c’è bisogno della collaborazione di tutti per poter migliorare ancora. Inoltre, i risparmi conseguiti attraverso la riduzione dei costi per lo smaltimento dei Rsu saranno investiti per migliorare i servizi e il decoro urbano”.
Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button