ALBAAttualità

Alba, questa sera il consiglio comunale: fondi in arrivo per il nuovo asilo di corso Europa e la mensa di Mussotto

ALBA – In vista del Consiglio comunale di questa sera, martedì 29 novembre, la Terza Commissione consiliare ha affrontato nella riunione di venerdì scorso, 25 novembre, la settima e ultima variazione del bilancio di previsione 2022 che sarà discussa e votata martedì dall’assemblea cittadina. L’approvazione della manovra, che consentirà di iscrivere a bilancio 7.585.000 euro, consentirà la chiusura del bilancio 2022 e la sua approvazione nel Consiglio di fine anno evitando, come da tradizione albese, il ricorso all’esercizio provvisorio. In questo senso anche la visita del Collegio dei revisori contabili, chiusa poco prima della riunione di Commissione, ha dato esito confortante in vista della relazione finale. Entrando nel dettaglio della settima variazione di bilancio questa si apre con i 336.307 euro delle entrate correnti che pareggiano uscite di pari importo.

Le voci di maggiore rilievo sono i 166.508mila euro destinati al fondo di sostegno della locazione, i 57.542 euro da contributo regionale destinati all’eliminazione delle barriere architettoniche, i 20.852 euro di fondi statali che sosterranno il trasporto di alunni con disabilità, i 15mila da Egea da spendere per la gestione dell’energia destinata ai fabbricati comunali e i 10mila euro dalla Regione destinati al ristoro dei danni a privati a seguito del maltempo del novembre 2019.

Per contrastare gli effetti del caro bollette lo Stato ha messo a disposizione 452.054 euro di contributi erogati in tre anni. Sommando il dato delle maggiori entrate correnti (tra cui circa 200mila euro di recupero dell’evasione dei tributi locali) che sfiora i 400mila euro si ottiene il totale delle entrate pari a 1.516.610 euro a pareggio del capitolo delle spese correnti: un lungo elenco di voci tra cui i 140mila euro destinati al ripristino della viabilità in caso di forti nevicate. Per quanto riguarda le entrate in parte capitale, i 4.450.000 euro portati in dote dal PNRR che consentiranno la costruzione della Mensa scolastica a Mussotto e dell’asilo di corso Europa. Ma il timing imposto dall’UE per progettare, bandire, appaltare, costruire e rendicontare è da Formula 1 e quindi si spera che Bruxelles conceda i tempi supplementari.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button