ALBAAttualità

Alba punta sui turisti con disabilità: «La città diventi centro di eccellenza nel campo del turismo accessibile»

L’Aca promuove corsi per accogliere le persone che hanno esigenze speciali

Alba? Deve diventare la meta d’eccellenza per i turisti con disabilità, con benefici sia sul piano sociale che economico. E’ l’obiettivo che si pone l’alleanza siglata tra l’Amministrazione comunale, l’Associazione Com­mercianti e il Consorzio Socio Assistenziale Langhe e Roero, insieme ad una serie di partner come Tabui, Terziario Donna e Fondazione Crc. Come spiegato dai promotori, è necessario promuovere un percorso di implementazione e qualificazione dell’offerta turistica territoriale, rendendo la città un centro di eccellenza nel campo del turismo accessibile nel pieno rispetto degli standard definiti dall’Unesco e secondo quanto stabilito dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle Persone con disabilità. Più nel dettaglio, si definiscono accessibili tutti quei servizi e quelle strutture ricettive che permettono di godere svaghi e vacanze alle persone con abilità e necessità differenti, quali disabili, anziani e persone con esigenze particolari o con problemi di salute che ne limitano l’autonomia. Ancora di più: «E’ necessario – spiegano i promotori – arrivare all’istituzione di un vero e proprio “Certificato di garanzia”, che attesti l’accessibilità e l’inclusività delle nostre terre, con la creazione di un brand identitario e di una visibilità online a livello nazionale ed internazionale, anche in prospettiva della “Global Conference on Wine Tourism” che si svolgerà proprio ad Alba nel prossimo mese di settembre». Ultimo aspetto, non meno importante, la necessità di fornire agli operatori turistici locali una formazione specifica nella gestione del rapporto con il turista diversamente abile. A questo proposito, l’As­sociazione Commercianti Albesi ha organizzato un breve corso di formazione on-line della durata di circa 6 ore finalizzato a fornire strumenti e strategie utili ad affinare l’accoglienza delle persone con esigenze speciali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button