More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Alba: presentato il progetto di digitalizzazione del Fondo Fenoglio

    spot_imgspot_img

    ALBA – Il sindaco Carlo Bo, venerdì 3 febbraio, ha preso parte alla presentazione del progetto di digitalizzazione del Fondo Fenoglio, nell’ambito delle celebrazioni del centenario di nascita dello scrittore albese, iniziate il 1° marzo 2022 e ora in fase di chiusura, con ancora un importante convegno internazionale di studi fra Alba e Torino dal 14 al 17 febbraio e una serata conclusiva al Teatro Sociale “G. Busca” il 1° marzo.

    Il Centro Studi Beppe Fenoglio, con il supporto di Banca d’Alba, ha affidato l’incarico a Promemoria Group, l’unica realtà italiana specializzata nel recupero, nella conservazione e nella valorizzazione dell’heritage di grandi aziende, istituzioni e collezioni. Il Fondo è costituito da quaderni manoscritti, fogli dattiloscritti, redazioni complete e bozze, traduzioni dall’inglese, testi teatrali, molti messi a disposizione e finora custoditi dalla famiglia, la figlia Margherita Fenoglio e il figlioccio Daniele Carrato.

    Il progetto di digitalizzazione e valorizzazione dei documenti d’archivio è stato avviato durante un evento aperto al pubblico tenutosi presso il Centro Studi il 10 giugno 2022 nell’ambito de “La Notte degli Archivi” del Festival Archivissima 22, in cui è stato mostrato il processo di acquisizione digitale delle pagine del Quaderno n. 7, meglio conosciuto come “Diario di Fenoglio”. L’attività di digitalizzazione è proseguita nei laboratori di Promemoria a Torino, con l’utilizzo di macchinari professionali adeguati alla tipologia di documenti, tra scanner piano e set fotografici. L’intero fondo è stato riprodotto con immagini ad altissima definizione. Infine, i quaderni e i fascicoli del Fondo Fenoglio sono stati dotati di custodie e protezioni realizzate con materiali professionali, che ne migliorano le condizioni di conservazione.I documenti digitalizzati sono stati successivamente inseriti sulla piattaforma digitale Archiui dedicata all’Archivio Fenoglio dove, previa richiesta di accesso al Centro Studi, sarà possibile consultare il patrimonio a disposizione.

     

    Il sindaco Carlo Bo: “Il 2022 sarà ricordato per la storica visita ad Alba del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione di due ricorrenze straordinarie, il bicentenario di Michele Coppino e il centenario di Fenoglio, il giusto tributo a uno dei più grandi scrittori italiani dello scorso secolo. Con questo progetto si raggiunge un duplice obiettivo, proteggere un patrimonio preziosissimo e inestimabile e renderlo fruibile a studiosi e appassionati. Grazie al Centro Studi Beppe Fenoglio, a Banca d’Alba e Promemoria Group per questo importante lavoro”.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio