Alba perde il suo boowling, verrà sostituito da un supermercato

0
185

ALBA – Chiude i battenti un piccolo “pezzo” di storia albese. Dopo 36 anni di onorata attività, in cui è stato un punto di ritrovo e un luogo di svago per generazioni di ragazzi di tutto l’albese, il Palasport Bowling di Baraccone di Castagnito abbassa definitivamente la sarracinesca. Vittima della crisi amplificata dalla pademia – sicuramente – ma anche di un gioco che, con il passare degli anni, ha perduto in parte il suo fascino, di pari passo con la riduzione degli appassionati. «I numeri non giustificavano più l’apertura delle piste – ha spiegato il titolare, Simone Toppino – oggi sono cambiate le abitudini, la gente esce di meno e anche prima del lock down le piste erano spesso vuote. Se a questo aggiungiamo che gli impianti erano ormai obsoleti e da riammodernare completamente, è chiaro che i costi non erano più sostenibili».

Resteranno in funzione i 1.300 metri quadrati dedicati a biliardo, bar, sale giochi e divertimento

Del grande impianto alle porte di Alba esteso su 2.000 metri quadrati, tuttavia, la chiusura riguarderà soltanto i 700 metri quadri dell’impianto da boowling. «Tutte le altre attività – prosegue Toppino – come come il biliardo, il bar, la sala giochi, resteranno in funzione, ammodernate e ancora più belle e funzionali». Nei locali dove un tempo risuonavano gioiose grida di “strike!” troveranno posto gli scaffali di un nuovo supermercato, che occuperà interamente i 700 metri quadrati delle 16 piste. Ai nostalgici di questa attività, invece, non resteranno che lunghe trasferte per poter cimentarsi nuovamente con palle e birilli. Ad Asti non ci sono boowling. L’unico impianto nelle vicinanze è il “Boowlink strike” di Cervere. O, in alternativa, sobbarcarsi un viaggio a Cuneo o Torino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui