ALBAAttualità
In primo piano

Alba, nuovi problemi per la passerella, lavori in ritardo

RFI vuole fissare un canone a carico del Comune. L’opposizione teme un allungamento dei lavori fino al 2022

ALBA – La passerella ferroviaria di collegamento tra la stazione ferroviaria e corso Banska Bystrica sarà completata entro l’anno. I lavori hanno però subito un indubbio rallentamento e all’orizzonte si annunciano problemi per quanto riguarda la piazzola di sbarco e il collegamento con il corso. La buona notizia è però quella per cui sarebbero in arrivo i materiali che consentiranno di riprendere il lavoro entro fine giugno. Il collegamento, utile soprattutto per gli studenti diretti da piazza Trento e Trieste alla città studi, sarà realizzato con tre a­scensori e la passerella sopraelevata sui binari. Al rallentamento dei lavori contribuiscono inoltre anche le verifiche tecniche della Ripartizione territoriale di RFI, titolare delle opere e del cantiere, ma non del piazzale di sbarco sul corso. Opera per la quale il Comune ha programmato un intervento da 70mila euro che però non consentono di chiudere il cerchio.

L’area, infatti, appartiene a RFI che avrà diritto a fissare un canone a carico del Comune per ospitare l’area d’arrivo sul corso. L’alternativa presa in considerazione dall’Amministrazione è dunque quella di evitare un aggravio di spesa e di aprire un difficile confronto con RFI sulle spese di manutenzione, ospitando la piazzola di sbarco su un’area di proprietà comunale. «A nostro avviso – commenta il consigliere Alberto Gatto – bisognerà ragionare a fondo sui problemi che si profilano e che, probabilmente, allungheranno al 2022 l’entrata in funzione della passerella. Una strada potrebbe essere quella di chiedere agli Uffici competenti la realizzazione di un progetto più ampio fermo restando che la priorità è quella di acquistare o affittare le aree necessarie al completamento dei lavori».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button