ALBADal Comune

Alba: nominati i membri della giunta comunale

ALBA – Venerdì 14 giugno, il neo sindaco di Alba Carlo Bo ha nominato i membri
della giunta comunale per il quinquennio 2019-2024. A far parte della
giunta, oltre al sindaco, saranno sette assessori.

EMANUELE BOLLA sarà vicesindaco, con deleghe a quartieri e frazioni,
politiche giovanili, informagiovani e formazione e lavoro.

FERNANDA ABELLONIO si occuperà di urbanistica e edilizia privata.

A CARLOTTA BOFFA le deleghe a servizi culturali, pari opportunità,
gemellaggi, ufficio della pace e canile municipale.

ELISA BOSCHIAZZO si dedicherà a politiche familiari, servizi sociali e
assistenziali, volontariato, assistenza scolastica, istruzione e
decentramento universitario.

A BRUNO FERRERO programmazione e bilancio, finanza, tributi, servizi
pubblici in concessione, consorzi e aziende e società partecipate.

MARCO MARCARINO sarà impegnato su polizia municipale e sicurezza,
ambiente, caccia e pesca e attività produttive e commercio.

A MASSIMO REGGIO sono stati affidati lavori pubblici, manutenzioni,
protezione civile, mantenimento e gestione infrastrutture comunali,
mobilità urbana e trasporti pubblici.

Il Sindaco ha avocato a sé le competenze relative a progetti strategici
per Alba e il territorio, turismo e manifestazioni, sport, servizi
demografici e cimiteriali, affari istituzionali e generali, igiene e
sanità, affari legali, personale, stato civile, agricoltura, politiche
di tutela e sviluppo nel settore agroalimentare e innovazione
tecnologica.

Il Sindaco CARLO BO, visibilmente soddisfatto, commenta: “_Come
anticipato prima delle elezioni, l’obiettivo era creare una squadra
competente, in grado di realizzare il programma che è stato prima
condiviso dall’intera coalizione e poi premiato dai cittadini. Per
quanto riguarda l’attribuzione delle deleghe, abbiamo cercato di
affidare a ciascuno in base alle proprie competenze, per conseguire il
miglior risultato per la città. La squadra è coesa e determinata,
auguro buon lavoro a tutti!_”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button