ALBACRONACA

Alba: medico abusava pazienti, condanna confermata

Vito Marco Surdo deve scontare 5 anni. La Corte di Cassazione ha confermato venerdì la sentenza dell’Appello di Torino, che a fine novembre 2021 aveva ridotto a 5 anni, dai 6 e 4 mesi del primo grado con rito abbreviato ad Asti nel 2019, la pena nei confronti di questo 62enne originario della Sicilia ma da decenni trapiantato ad Alba. Nella capitale delle Langhe e a Corneliano, Serralunga e Sinio ha svolto a lungo la professione di medico di base dell’Asl Cn2. Fino all’arresto nel 2018. Una vicenda che aveva suscitato clamore a livello nazionale.

Surdo è finito sotto processo per le accuse di tre pazienti: tutte sarebbero state sessualmente abusate nel suo studio, una dopo che aveva accettato di sottoporsi a una seduta di ipnosi. Ora andrà in carcere e dovrà anche risarcire le spese legali alle parti civili. Confermata a Roma inoltre la sospensione dalla professione medica, per 3 anni.
Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button