Alba: martedì 19 settembre consegna attestati “Estate lavoro 2023”

0
13

ALBA – Martedì 19 settembre, alle ore 17.30, nel salone del Centro Giovani dell’H-Zone di Alba, l’Assessore alle Politiche Giovanili Carlotta Boffa accoglierà i ragazzi che hanno preso parte al progetto “Estate lavoro 2023” per consegnare loro l’attestato di partecipazione.

 

Il progetto è stato curato dall’ufficio Informagiovani in collaborazione con la Cooperativa Sociale O.r.so. ed è rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che, nella pausa scolastica estiva, hanno voluto cimentarsi con una prima esperienza di lavoro.

«Il progetto Estate lavoro 2023 – che possiamo definire neomaggiorenne poiché  giunto alla sua diciottesima edizione – si è da poco concluso e ancora una volta ha visto un bel gruppo di studenti che, durante la pausa estiva, hanno scelto di sperimentarsi in una prima esperienza di lavoro. Il percorso che si sono trovati ad affrontare non è stato sempre facile, ma sicuramente è stata un’occasione di crescita individuale, sotto tutti gli aspetti. L’iniziativa, praticamente unica nel suo genere – dichiara ancora l’Assessore alle Politiche Giovanili Carlotta Boffa –  si realizza grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale, dell’Ufficio Informagiovani e delle aziende locali che accolgono molto volentieri i giovani tirocinanti».

Ad Alba sono stati attivati 26 progetti che hanno visto i ragazzi impegnati in ambiti diversi: commerciale (negozi di abbigliamento), ristorazione/accoglienza (pizzerie, bar, birrerie, alberghi), industriale (in ambito meccanico ed elettrico con mansioni anche di magazzinieri), impiegatizio (uffici) e lavori all’aperto come aiuto-giardinieri.

L’esperienza è stata attivata anche con i Comuni di Monticello d’Alba, Guarene, Diano d’Alba, Magliano Alfieri, Monforte e Montà.

I tirocini sono stati seguiti da tutor dell’Informagiovani che hanno monitorato i percorsi fin dalle prime fasi di attuazione, attraverso l’individuazione delle aziende disponibili, i colloqui con i ragazzi, svolgendo azione di matching tra ragazzi e aziende, espletando tutte le pratiche burocratiche di attivazione del tirocinio e, durante l’esperienza, realizzando un vero e proprio tutoraggio sia con i singoli ragazzi che con i referenti delle aziende.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui