Alba lancia la campagna welfare animale

0
20

ALBA Prendersi cura dei nostri amici animali significa prendersi cura di noi stessi e del nostro futuro ed è un tema strettamente legato alla sostenibilità e alla riduzione dei rifiuti. Partendo da questi principi il Comune di Alba ha deciso di lanciare una nuova campagna denominata “Welfare Animale”, presentata oggi in sala Resistenza dall’Assessore comunale all’Ambiente Lorenzo Barbero. Si tratta di una iniziativa, realizzata con il supporto ’Associazione Commercianti Albesi, che vede coinvolti alcune attività commerciali dedicate al pet food presenti sul territorio comunale e limitrofo che hanno aderito al progetto.

 

Fulcro dell’iniziativa sarà l’introduzione di punti di raccolta per i rifiuti derivati da imballaggi in metallo presso quegli stessi punti vendita che si sono resi disponibili a fornire questo servizio aggiuntivo per i loro clienti. In questi casi, sarà adibito uno spazio affinché la clientela possa conferire i propri rifiuti in metallo (scatolette, lattine, confezioni in acciaio, banda stagnata, alluminio), in particolare quelli derivati dal consumo di cibo per animali. Il commerciante potrà consegnare alle persone che si mostrano disponibili a partecipare attivamente alla raccolta i sacchi arancioni, dedicati esclusivamente al conferimento di questa frazione. Sarà cura del commerciante accordarsi su modalità e tempistiche, oltre ad eventuali premialità. I metalli verranno dunque consegnati nei sacchi al negoziante e potranno essere stoccati nel cassonetto dedicato. L’utenza non domestica verrà aggiunta al percorso che gli operatori Egea fanno normalmente per raccogliere i metalli presso bar e ristoranti già coinvolti nell’iniziativa, con le medesime regole valide per le altre frazioni merceologiche, una volta a settimana. In questo modo il negoziante potrà fidelizzare ulteriormente i propri clienti e, grazie alla promozione creata dalla campagna, acquisire nuova clientela particolarmente sensibile alle tematiche ambientali.

La raccolta dei metalli non è l’unico obiettivo, poiché una buona riuscita della campagna passa anche attraverso una maggior consapevolezza del proprio impatto in termini di produzione di rifiuti. Per questo motivo, ecco alcune buone abitudini che gli aderenti potranno incentivare e proporre nei propri punti vendita:

 

  • Scegliere prodotti compostabili per la cura e l’igiene dei propri animali domestici (lettiere, traversine, salviette)
  • Acquistare cibi sfusi
  • Prediligere confezioni di grandi dimensioni o con meno imballaggio
  • Differenziare correttamente tutte le tipologie di rifiuti generati

 

L’obiettivo che si pone la campagna “Welfare Animale” è ampliare sempre di più il numero di negozi aderenti e far sì che gli stessi promuovano alternative più green per la vendita di cibo, alimenti e oggetti dedicati ai nostri piccoli animali.

«Con questa iniziativa, che si inserisce all’interno della campagna comunicativa legata ai servizi di igiene urbana, facciamo un ulteriore passo verso la riduzione dei rifiuti – dichiara l’Assessore Comunale all’Ambiente Lorenzo Barbero –. Grazie ad azioni come quella dedicata ai nostri animali di compagnia contiamo di diminuire ulteriormente la quantità di rifiuti prodotti nella nostra città e tenere ancora più pulito l’ambiente che ci circonda. Il coinvolgimento del territorio, dei cittadini e in questo caso, dei negozi specializzati in pet food, è fondamentale pertanto auspichiamo che tutti i negozi che trattano questo genere di articoli nonché i cittadini che hanno cani, gatti o altri animali domestici possano aderire alla campagna».

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui