More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Alba: il Sindaco e la neo Assessora alla Cultura  al primo degli eventi “Estate ad Alba 2024”

    spot_imgspot_img

    ALBA – Ieri sera, mercoledì 19 giugno, il sindaco Alberto Gatto e la neo Assessora alla Cultura Caterina Pasini hanno partecipato al primo degli appuntamenti di “Estate ad Alba 2024” organizzati dal Comune di Alba attraverso l’Assessorato alla Cultura.  L’evento, che apre anche la 47esima Stagione di Musica da Camera a cura del Civico istituto musicale “Lodovico Rocca”, si è tenuto in Sala Fenoglio dove il quartetto d’archi Amouage ha portato sul palco un omaggio a Claude Debussy e a Giacomo Puccini con il concerto “Vissi d’arte, vissi d’amore.  E’ stato un piacere e un onore dare il via al fitto programma che scandirà l’estate dei cittadini albesi – dichiarano il Sindaco Alberto Gatto e l’Assessora alla Cultura Caterina Pasini -. Abbiamo iniziato con la Stagione di Musica da Camera, un evento storico curato dal nostro Civico istituto musicale, un’eccellenza del nostro Comune. Le proposte saranno tante e varie per incontrare il gusto di più persone. Ringraziamo la precedente Amministrazione per il cartellone, gli Uffici comunali che hanno lavorato molto bene nonostante il periodo di transizione e le tante realtà che, con impegno e passione, animano la nostra città. Siamo certi che la città risponderà con entusiasmo”.   Prossimo appuntamento ancora in musica, domenica 23 giugno, alle ore 21.00: il Cortile della Maddalena ospita la P-funking band, una marching band energica e divertente, con un repertorio movimentato, tutto da ballare. Il concerto è un’anteprima dell’Alba jazz festival, è organizzato dal Comune di Alba in collaborazione con l’ATL Langhe Roero e Monferrato e con l’associazione Alba & Jazz. L’ingresso è libero. Mercoledì 26 giugno, alle ore 21.00, il Museo civico “F. Eusebio” propone invece una serata di musica e parole dal titolo “I paesaggi immaginifici di Paolo Vergnano incontrano i suoni di Flavio Ferri”.Partendo dalle fotografie dell’artista Paolo Vergnano in mostra fino al 29 settembre, il critico d’arte Diego Repetto, insieme all’eclettico musicista e produttore Flavio Ferri, crea un racconto immersivo e affascinante fatto di ambienti sonori e collegamenti con il mondo dell’arte.La mostra di Vergnano, dal titolo Digital Dreams, descrive con grande sensibilità i paesaggi delle Langhe, inserendo animali esotici, come zebre, giraffe, pellicani e farfalle, in luoghi fatiscenti e abbandonati, creando immagini oniriche e fantasiose.L’ingresso è libero.

    Il cartellone estivo albese si snoda da giugno a settembre con appuntamenti per tutti i gusti e per tutte le età: spettacoli per famiglie, teatro, cinema all’aperto, concerti e visite guidate. Due sono i luoghi dove si concentrano gli eventi: il Cortile della Maddalena e l’Arena Guido Sacerdote del Teatro Sociale “G. Busca”.  Nel Cortile della Maddalena trovano spazio soprattutto le proposte per le famiglie: la trentesima edizione del Festival di teatro di figura Burattinarte, gli appuntamenti di L’albero racconta… curati dalla Biblioteca civica, la prima tappa on the road del Mirabilia Festival con giochi e spettacoli circensi. L’arena Guido Sacerdote torna invece a ospitare il cartellone del Cinema all’Arena grazie al cinecircolo Il Nucleo, gli spettacoli della rassegna Teatro all’Arena e la musica jazz con la sedicesima edizione dell’Alba Jazz festival. Il calendario completo è sul sito www.comune.alba.cn.it nella sezione Eventi. 

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio