ALBAAttualità

Alba: il 30 novembre il bando del Concorso di idee per la riqualificazione del muro di confine dei licei Cocito e Gallizio

Le proposte dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 12:00 del 20 gennaio 2022

Il Comune di Alba martedì 30 novembre pubblicherà il bando del Concorso di idee per l’individuazione della migliore soluzione per valorizzare e riqualificare l’esistente muro di confine dei licei Cocito e Gallizio. L’intervento, grazie ai voti ricevuti dai cittadini, ha ottenuto un finanziamento di 45 mila euro del “Bando distruzione” della Fondazione Crc.

La struttura esistente, realizzata per essere provvisoria, non consente la vista da e verso le strutture scolastiche, ponendosi come “censura” tra due aree della città, e dovrà essere ripensata per distruggere una bruttura e ripristinare la bellezza del contesto ambientale e paesaggistico, mantenendo al contempo la sua funzione di confine.

I concorrenti sono chiamati a ideare soluzioni progettuali a propria discrezione, fornendo un’analisi dettagliata dello stato di fatto e degli obiettivi da perseguire, corredata dall’analisi dei costi. Le proposte dovranno rispettare le disposizioni e prescrizioni in materia edilizia, conferire al manufatto un ruolo centrale di riqualificazione e facilitare interventi di manutenzione e pulizia in un’ottica di una maggiore durabilità dei materiali.

La partecipazione al concorso avverrà in forma anonima. I candidati dovranno inviare il materiale, a pena di esclusione, in un plico anonimo, non recante firma, loghi, marchi o altri segni identificativi entro e non oltre le ore 12:00 del 20 gennaio 2022.

Le proposte saranno valutate da una commissione composta da tre componenti appositamente nominata dal Comune solo dopo la scadenza del termine fissato per la presentazione.

L’Amministrazione premierà i primi quattro classificati, mettendo a disposizione per i premi la somma totale di 1000 euro così ripartita: primo premio 500 euro, secondo 300, terzo e quarto 100 euro. I premi saranno assegnati tenendo conto della valutazione della qualità progettuale proposta, in rapporto alle sue capacità di soddisfare i criteri di realizzabilità, qualità urbana, qualità funzionale, estetica e innovativa.

Il Comune di Alba, inoltre, si riserva la facoltà di affidare al concorrente vincitore del concorso di idee la realizzazione dei successivi livelli di progettazione, con procedura negoziata senza bando.

L’assessore ai Lavori pubblici Massimo Reggio: “Il gran numero di voti ricevuti nel Bando Distruzione della Fondazione CRC e le numerose idee che nel frattempo ci sono pervenute dagli albesi, ci hanno mostrato un ampio desiderio di partecipazione al progetto che non vogliamo ignorare e, per questo motivo, abbiamo deciso di attivare il concorso di idee, certi che la condivisione porti a risultati migliori per la città”.

Il bando, corredato dagli allegati, verrà affisso all’Albo Pretorio online e sul sito istituzionale del Comune di Alba nella sezione “Bandi di gare e contratti” http://www.comune.alba.cn.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button