Alba, fastosa investitura del Podestà in Piazza Duomo

Palio degli Asini domenica 2 ottobre, dopo la sfilata medievale.

Nella notte tra sabato 24 e domenica 25 settembre, si è svolta in Piazza del Duomo la fastosa cerimonia medioevale dell’Investitura del Podestà, potente autorità nei Comuni medioevali.

Lo spazio tra il Duomo e il Municipio si è rivestito di antico, con personaggi in costumi d’epoca e grandi emozioni. Bambini, giullari, anziani, nobili e ricchi agghindati di bellissimi abiti medioevali portare i saluti al Podestà di Alba, al quale saranno consegnate le chiavi della Città, in una atmosfera carica di suggestione che affascina sempre.

Tra un’esibizione e l’altra l’arrivo del Podestà e la pubblica investitura, quest’anno pubblicamente rappresentato dall’Assessore alla Cultura e turismo Fabio Tripaldi che ha ricevuto le chiavi della città dal Capitano del Popolo impersonato da Piercarlo Verney della Giostra delle Centro Torri. Durante la cerimonia il magistrato capo del comune con potere giurisdizionale e militare riceve dai nove reggitori dei Borghi l’atto di sottomissione e la notizia delle devastazioni degli Astesi presso l’Abbazia di San Frontiniano avvenute in giornata. È informato anche del Palio organizzato dagli Astigiani e corso sotto le mura della Città per festeggiare la vittoria.

Dopo aver costatato l’integrità della Città da qualsiasi danno, e il giuramento di fedeltà di tutti i rioni, il Podestà invita i reggitori dei Borghi ad organizzare per la domenica successiva un Palio da correre non con cavalli ma con asini, a beffa degli Astesi. E’ un evento riscatto dell’offesa subita.

Gallery fotografica: Beppe Malò

Appuntamento dunque a domenica 2 ottobre con il Palio di Alba.

FOCUS

GUARDIAMOCI INTORNO

Quelle buche in sequenza reclamano una tappata

Un lettore: Visto che nei giorni scorsi erano all’opera con l’asfaltatura a pochi metri di distanza in viale delle Rimembranze, se avessero avanzato un po’ di catrame… ci sarebbe...

Strada Ca’ del Bosco e quel cantiere che langue a Bra

Un lettore: Non so se faccio bene a rivolgermi al “Corriere” o dovrei scrivere a “Chi l’ha visto?” per ritrovare gli operai che ormai da un mese hanno smesso di lavorare in strad...

È vero che nessuno lo vuole, ma non vada a ramengo

Un lettore: Almeno tenete chiuse le finestre di questo palazzotto di proprietà del Comune in via Vittorio Emanuele II, pieno di centro di Bra… E’ vero che hanno provato a venderl...