Alba ha celebrato il “Giorno del Ricordo” sabato 10 febbraio

0
23

ALBA – Sabato 10 febbraio 2024, alle ore 11, al giardino “Vittime delle foibe” in corso Matteotti il Sindaco di Alba Carlo Bo ha deposto le Corone d’Alloro nella celebrazione del “Giorno del Ricordo”.

 

In rappresentanza degli esuli istriani giuliani e dalmati erano presenti i signori Elio Superina di Fiume e Bruno Blascovich di Pola.

Il sindaco Carlo Bo: «Il 10 febbraio, la facciata principale di Palazzo Chigi sarà illuminata con il Tricolore e la scritta “Io ricordo”, e anche la Città di Alba si unisce a tutti gli italiani per rinnovare la memoria di tutte le vittime delle foibe nel giardino di corso Matteotti. Un ricordo doloroso ma, soprattutto, costruttivo, affinché mai più si debba riscrivere una storia di violenza e annientamento da lasciare come eredità al racconto delle generazioni future».

La celebrazione è stata condotta da Roberto Cerrato del Centro Culturale San Giuseppe e sono intervenuti il Sindaco di Alba, il Presidente del Consiglio comunale Domenico Boeri, il Consigliere regionale Maurizio Marello, il Gen. Antonio Zerrillo dell’Associazione Nazionale Volontari di Guerra Sezione Provinciale di Cuneo e del Comitato 10 febbraio di Alba, Renato Vai dell’associazione Padre Giuseppe Girotti ed il Consigliere Lorenzo Barbero.

Erano presenti inoltre l’Associazione Nazionale Alpini Sezione di Alba Gruppo di Cuneo, l’Associazione Nazionale Bersaglieri Sezione di Alba, l’Associazione Nazionale Carabinieri, Assessori e Consiglieri comunali, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia sezione di Alba e i Carabinieri della Stazione di Alba.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui