ALBAAttualità

Alba festeggia San Lorenzo, con una serie di eventi mercoledì 10 agosto

ALBA – Nel rispetto della tradizione, anche quest’anno, Alba festeggia il santo patrono San Lorenzo mercoledì 10 agosto, con un ricco programma di iniziative religiose, culturali e musicali.

 Per i cittadini e per chi sceglie di trascorrere la giornata in città c’è “Alba sotterranea. Il passato è sotto ai tuoi piedi!”. Per scoprire le radici sotterranee della città in compagnia di un archeologo professionista, i turni di visita prenotabili sono alle ore 10.00, 11.00, 14.00, 15.00, 16.00 e 17.00.

Info e prenotazioni: www.ambientecultura.it sezione “Alba sotterranea” oppure via sms o Whatsapp: 339.7349949 – 342.6433395 

Mentre, alle ore 16.00 il Museo Civico “Federico Eusebio” propone “Depositi aperti”. A cura degli esperti del museo, una visita guidata ai depositi per scoprire i tesori archeologici e naturalistici non esposti: vasi, marmi, insetti, fossili, scheletri… migliaia di reperti, solitamente non ammirabili che contribuiscono a ricostruire la storia e l’ambiente del nostro territorio. Sarà anche l’occasione per conoscere l’attività dei conservatori museali, dallo studio dei reperti alla loro esposizione.

Costi: adulti 3 euro; 1 euro dagli 11 ai 17 anni; gratuito fino a 10 anni.

Prenotazione obbligatoria.

Info e prenotazioni: museo@comune.alba.cn.it – 0173.292473. Il museo è aperto dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.

Non mancherà la musica. Dalle ore 17.30 la Zastava Orkestar gira per le vie del centro storicoin una parata allegra e divertente.

Alle ore 21.00, la stessa orchestra si esibisce sul palco dell’Arena “Guido Sacerdote” del Teatro Sociale “G. Busca” con un concerto trascinante e travolgente. A suonare, una band di quindici elementi composta da ottoni, fiati e percussioni. Il gruppo è costituito da musicisti provenienti da alcune tra le migliori orchestre e propone un repertorio che si ispira alla tradizione popolare balcanica e ai film di Emir Kusturiça, con composizioni originali accostate a coreografie e momenti di giocoleria. Il coinvolgimento del pubblico è totale, tanto che spesso non esistono palco, transenne, microfoni né intermediazioni di alcun tipo: lo spettacolo è una festa collettiva.

Ingresso libero.

 

La celebrazione eucaristica in onore del santo è alle ore 18.00 nella Cattedrale di San Lorenzo. La funzione presieduta dal vescovo monsignor Marco Brunetti inizia alle ore 17.45, con la processione delle reliquie di San Lorenzo conservate nell’urna settecentesca in argento portate da via Vida al sagrato della Cattedrale. Oltre al vescovo, parteciperanno alla celebrazione i sacerdoti della Diocesi, i diaconi, le autorità cittadine ed i figuranti del Borgo San Lorenzo in costume medievale.

Sempre il 10 agosto, ma alle ore 20.00, 21.00 e 22.00 il Museo Diocesano – Mudi propone “La notte di San Lorenzo”, visite guidate sul campanile della Cattedrale, con approfondimenti sulla storia di San Lorenzo, martire del III secolo. Tre turni di visita sul campanile romanico per scoprire la sorprendente struttura campanaria fino a 45 metri di altezza. Salendo lungo i gradini, tra le mura dei due campanili, si raggiunge la sommità dell’antica torre e da qui la città di Alba svela il suo lato notturno e romantico, proprio nella “Notte delle stelle cadenti”, regalando una spettacolare vista sui tetti del centro storico, sulle torri medievali e sulle colline circostanti.

Costi: visita guidata al campanile 5 euro per gli adulti; 3 euro dai 6 ai 14 anni; gratuito under 6 anni e abbonati Torino Musei.

Posti limitati. Prenotazione obbligatoria.

Per info e prenotazioni: mudialba14@gmail.com – 345 7642123

Durante il pomeriggio, il Mudi è aperto dalle 14.30 alle 18.30.  

In programma anche i trek brevi dei pellegrini, in collina sotto le stelle cadenti.  Il ritrovo è alle ore 20.30 in piazzetta Vernazza, davanti alla chiesa di San Giuseppe. Si comincia con una breve visita guidata all’aula barocca della chiesa e la presentazione del progetto “La Via dei Pellegrini”.

Alle ore 21.00 inizio del trekking tra arte, natura e archeologia sull’antico cammino di fede che la Compagnia dei Pellegrini percorreva ogni anno in occasione del tradizionale pellegrinaggio al santuario di Vicoforte (Mondovì).

La serata termina alle ore 23.30 circa, con ritorno nel centro storico di Alba.

Quote di partecipazione: – 8 euro intero, – gratuito under10.

Info e prenotazioni: www.ambientecultura.it; 339.7349949 – 342.6433395


Alle ore 21.30 inizia la sfilata degli Sbandieratori e Musici del Borgo San Lorenzo da piazza Michele Ferrero a piazza Risorgimento e del Magico Carillon con le danzatrici luminose, da piazza Garibaldi a piazza Risorgimento, dove si svolge il gran finale alle ore 22.30.

Il Magico Carillon, spettacolo internazionale di luce, musica e danza fa tappa in città nel mezzo della tournée europea prima dell’esibizione a Parigi. Durante la sfilata musicale, la musica di un magico pianoforte bianco suonato dal vivo da un affascinante direttore d’orchestra in abiti settecenteschi, sul quale danzerà sulla punta delle scarpette una ballerina in tutù. Il Magico Carillon è accompagnato dagli Sbandieratori e Musici del Borgo San Lorenzo e dalle danzatrici del Borgo che indosseranno ali di luce. 

L’assessore alla Cultura Carlotta Boffa e l’assessore a Turismo, Manifestazioni ed Eventi Emanuele Bolla congiuntamente dichiarano: «Gli eventi cittadini si intrecciano tra turismo e cultura al fine di proporre agli albesi e ai tanti visitatori che vivono la città, in questo periodo, variegate proposte per il giorno di San Lorenzo, festa patronale della nostra Alba che vogliamo celebrare in modo ampio e diversificato, lanciando un messaggio di ottimismo verso il futuro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com