ALBASenza categoriaAttualità

Alba: è in corso la potatura degli alberi cittadini e la piantumazione di nuovi esemplari

Ad Alba è in corso la potatura degli alberi cittadini e la piantumazione di nuovi esemplari.

L’Amministrazione comunale ha investito 90 mila euro sugli interventi di potatura e sostituzione di alberi e 24 mila euro per le piantumazioni e la bonifica delle aree verdi.

Finora sono state eseguite le potature nelle seguenti zone e giardini cittadini:

Area C 167 zona Moretta ed impianto sportivo “Paolo Brusco”; Corso Langhe (tigli adiacenti panchine, nell’area verde del parcheggio Dall’Olio); siepe nell’area interna  dei minialloggi di via Paruzza;  giardino interno e esterno minialloggi di via Paruzza); giardino asilo di via Balbo; area verde Strada Riondello (fra condomini e strada comunale); giardino scuola media Macrino in corso Europa; giardino scuola primaria “Maria Montessori in via  San Pio V (pini e abeti posti sul confine); giardino “Vittime delle foibe” tra corso Matteotti e via John Snider; giardino “Maestri del Lavoro (platani a ridosso del condominio); giardino di corso Enotria difronte al civico 38 (platani); corso Cortemilia (tutti i tigli); strada Cauda (potatura cespugli su marciapiede); area C/167 di corso Piave; parcheggio attiguo all’impianto sportivo di via Teodoro Bubbio; impianto sportivo “Renzo Saglietti” (parcheggio e area interna); corso Bra intervento per ippocastano su fabbricato; corso Enotria (parcheggio area verde “Vera Martini Silvano”), corso Piave interni 85.

 

Le potature in corso di esecuzione e da eseguire sono le seguenti:

corso Langhe ambo i lati (da via Galimberti sino al piazzale della Chiesa della

Moretta); via San Frontiniano; piazzetta Abrate (alberi carpini); piazza Elvio Pertinace; via Dario Scaglione (sramatura).

 

Sono inoltre state abbattute le seguenti piante a fine vita:

–      villaggio di via Pieroni: 3 pioppi cipressini pericolanti;

–      giardini di via Miroglio: 10 acacie secche pericolanti;

–      corso Langhe: 1 liriodendro secco;

–      area industriale di corso Asti: 1 pioppo.

 

Sono state eseguite 67 piantumazioni e diverse bonifiche: parcheggio e giardino “Bressano” in corso Enotria; via Dalla Chiesa (1° parte della via); giardino G. Varda; piazzale Dogliotti; parco Sobrino; giardino antistante al cimitero di via Ognissanti; giardino “Vera Martini Silvano” di corso Enotria; bonifica porzioni aree via Strada di Mezzo (1°parte).

 

Sono in corso di esecuzione ulteriori 38 piantumazioni: corso Cortemilia (crategus); aiuola piazza Prunotto (antistante caserma dei Carabinieri); bonifica porzioni aree via Strada di Mezzo (2°parte).

 

Saranno ripiantati gli alberi in corso Europa da sostituire con nuovi esemplari radicalmente meno invasivi. I vecchi bagolari, chiamati anche spaccasassi, hanno sollevato e danneggiato i marciapiedi e le tubazioni, generando numerosi incidenti con cadute e fratture. Al loro posto, saranno piantati alberi “acero rubro”, meno invasivi, sia per dimensioni di chioma che per apparato radicale.

 

Il patrimonio arboreo della nostra città è rilevante – sottolinea il Sindaco di Alba Carlo BoNegli anni, ha subito molteplici mutamenti. La piantagione di nuovi alberi ha sostituito gli abbattimenti, mentre interventi pubblici e privati di urbanizzazione hanno incrementato il numero di esemplari. Oggi, ci sono alberi ed arbusti in giardini, vie, piazze, viali e aree verdi scolastiche. È una ricchezza da curare e preservare, per l’abbellimento della città, ma soprattutto per l’ossigeno e come forma di contrasto alle polveri sottili. Per questo, la nostra amministrazione continua a riservare particolare attenzione a questo patrimonio”.

 

L’intervento di quest’anno è stato particolarmente esteso – dichiara l’Assessore ai Lavori pubblici Massimo Reggioe mostra quanto l’Amministrazione curi il verde pubblico. Per una migliore gestione, nell’estate 2020 è iniziato il censimento degli alberi albesi: attraverso la rilevazione è stato registrato lo stato di salute di circa 900 esemplari, catalogati per specie e caratteristiche salienti e censita la posizione geo referenziata di ciascun esemplare. La sostituzione delle piante in città viene eseguita solo se strettamente necessaria e dopo scrupolose analisi”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com