ALBABRA

Alba e Bra resteranno unite nel basket?

Si è chiusa la prima stagione ufficiale del Langhe Roero Basketball, la società nata dalla sinergia tra l’Olimpo Basket Alba e il Bt71 Abet di Bra. Il progetto ha portato alla nascita di numerose formazioni “comuni” a livello giovanile, che si sono comportate ottimamente, ma indubbiamente erano i campionati senior ad attirare l’attenzione dell’opinione pubblica. Albesi e Braidesi hanno iscritto due squadre nel campionato C Silver e nella serie B. In entrambi i casi i roster guidati dai coach Siragusa e Jacomuzzi si sono comportati ottimamente. I ragazzi della C Silver hanno vinto il campionato, conquistando la promozione in C Gold. Ottimo percorso anche per il “bianchi” della B Old Wild West, che hanno conquistato i play off entrando nel tabellone con un settimo posto in griglia, con tanto rammarico per i numerosi infortuni che hanno “rovinato” la post season. La sfida promozione contro Cremona è stata chiaramente influenzata dall’assenza di Tiberti, Favali e Tarditi. Nelle prime due partite, giocate in Lombardia non c’è stata storia, mentre in gara 3, disputata al Pala 958 di Corneliano, il match si è deciso solo nel finale, quando ai piemontesi sono venute a mancare le forze a causa delle limitatissime rotazioni. A questo punto è giunto il momento di tracciare un bilancio su questo primo anno e ci si chiede se l’esperienza Lrb potrà avere ancora un seguito. Il Cda di Alba e Bra si è riunito intorno ad un tavolo per valutare i pro e i contro di questa esperienza. Chiaramente ci sono state discussioni e (forse) incomprensioni, d’altra parte Bra e Alba hanno sempre vissuto una fortissima rivalità di campanile. La dirigenza sta cercando di capire quale sia l’effettiva volontà di proseguire insieme. Se il matrimonio continuerà lo sapremo molto presto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com