Alba: è arrivato il “Libro parlato” alla Biblioteca civica “Giovanni Ferrero”

 6d595460-0b8e-479d-a643-282166f01cfd_largeSabato 12 dicembre alle ore 16.30, nella Biblioteca civica “Giovanni Ferrero” di Alba, sarà inaugurato il nuovo servizio “Libro parlato”, su iniziativa della Biblioteca e del Lions club di Alba.
I libri parlati sono registrazioni di opere integralmente lette ad alta voce e messe a disposizione esclusiva delle persone che non possono accedere alla lettura di libri a stampa. Nato nel 1975 su iniziativa del Lions club di Verbania, il progetto “Libro parlato” si avvale oggi di un sito web (www.libroparlatolions.it) dal quale è possibile “scaricare” gli audiolibri su pc, tablet e smartphone. Grazie a questo supporto tecnologico, il servizio oggi può essere utilizzato non solo da ciechi e ipovedenti gravi, ma anche da tutti coloro che non possono leggere autonomamente e che sono in possesso di un certificato che comprovi tale stato: persone anziane, disabili fisici e psichici, persone ospedalizzate o affette da dislessia, in modo particolare gli studenti che, tramite questo aiuto, possono apprendere molto del loro programma scolastico senza lo sforzo di una lettura per loro faticosa e impegnativa. Nel catalogo del “Libro parlato Lions” sono presenti oltre 8.000 titoli, che comprendono fra le altre opere di narrativa italiana, europea e americana, classici, saggistica, religione, teatro, geografia, scienze e opere per ragazzi. Dal 2013 sono state aggiunte anche opere straniere in lingua originale, lette da persone di lingua madre. Il servizio, già attivo in centinaia di biblioteche pubbliche, integrerà gli strumenti già utilizzati dalla Biblioteca di Alba per i propri utenti e sarà completamente gratuito. Per informazioni: Biblioteca civica “Giovanni Ferrero”, via Vittorio Emanuele II, 19, Alba (tel. 0173.292.466; e-mail: biblioteca@comune.alba.cn.it)