ALBADal Comune

Alba: contributi dal Comune a chi utilizza il Teatro

ALBA – La Giunta comunale ha approvato una proposta che prevede un bando per la richiesta di utilizzo delle due sale del Teatro Sociale Busca a condizioni economiche che tengano conto del particolare momento vissuto a causa dell’emergenza pandemica. Scopo dell’iniziativa è quello di incentivare l’uso della sala storica e della sala “Abbado” a condizioni di favore tenendo conto della funzione di crescita culturale sociale e civile svolta dalle rappresentazioni teatrali e dagli eventi culturali. Per effetto del ridimensionamento previsto dalle norme anti Covid la capienza della sala Abbado sarà ridotta a 300 posti a sedere mentre la sala Marianna Torta Morilin potrà accogliere solamente 149 persone.

Ne deriva la riduzione degli utili da parte dei concessionari degli spettacoli a parità degli oneri organizzativi. Per questo motivo l’Amministrazione albese intende mettere a disposizione la somma di 20mila euro quale fondo tramite il quale erogare contributi a soggetti pubblici o privati che facciano richiesta delle sale teatrali partecipando allo specifico bando che renderà più “leggero” l’affitto di una o di entrambe le sale del “Busca” nel corso del 2021 per lo svolgimento di attività a carattere culturale, per incontri, spettacoli e rappresentazioni sia in streaming (senza pubblico) o in presenza. Non potranno accedere al bando attività non aventi contenuto culturale come ad esempio assemblee dei soci o riunioni di ordini collegiali di società.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button