More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Alba celebra la Festa della Liberazione con diverse iniziative

    spot_imgspot_img

    Alba celebra il 25 aprile, quest’anno 78esimo anniversario della Liberazione d’Italia, con momenti commemorativi, mostre ed altre iniziative in città e sul territorio per rinnovare il racconto di un momento fondamentale della storia italiana e della resistenza.

    Eventi organizzati dal Comune attraverso l’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con il Centro Studi “Beppe Fenoglio”, l’A.n.p.i. sezione Alba-Bra, l’associazione “Beato Padre Giuseppe Girotti”, il Centro Culturale San Giuseppe, la Cooperativa Libraria La Torre, la Fondazione Mirafiore ed alcune scuole.

    Tra le iniziative, da giovedì 20 aprile piazza Risorgimento, via Cavour, via Vittorio Emanuele II, piazza Garibaldi e piazza San Francesco sono imbandierate con il tricolore. Alba imbandierata ricorda la battaglia del 15 aprile 1945. Dieci giorni prima della Liberazione del 25 aprile le forze partigiane degli Autonomi, Garibaldi, Matteotti, Giustizia e Libertà tentarono di liberare la città di Alba attaccandola da più punti. Nello scontro a fuoco con il presidio fascista della Repubblica Sociale di Salò persero la vita Valerio Boella, Albino Mereu, Marcello Montersino, Romano Scagliola e Oronzo Solazzo. Quel giorno anche una vittima civile, “Paolo Mozzone, di 12 anni, deceduto sul marciapiede di via Maestra all’angolo via Giacosa, per tre colpi tra il ventre e la coscia” (Dal Diario albese 1944-1945 di Oscar Pressenda). Oltre a ciò, quel giorno ci furono anche 16 feriti tra i partigiani.

     

    Gli appuntamenti:

    sabato 15 aprile – ore 10.00

    Sala della Resistenza del Palazzo comunale di Alba

    Presentazione dei libri “Villa del seminario” di Sacha Naspini e “L’osso del cuore” di Valentina Santini

    All’incontro interverranno gli autori. L’opera di Naspini evoca fatti realmente accaduti. Grosseto fu l’unica diocesi in Europa ad aver stipulato un regolare contratto d’affitto con un gerarca fascista per la realizzazione di un campo d’internamento.

    Valentina Santini descrive una realtà distopica ambientata nell’Italia del 1976 ispirata all’Argentina della dittatura militare.

    L’iniziativa è organizzata dalla Cooperativa libraria La Torre e dall’A.n.p.i. sezione Alba-Bra-Langhe-Roero.

     

    Lunedì 24 aprile – ore 19.00

    Fondazione E. Mirafiore – Serralunga d’Alba

    Pif

    Il giornalista, conduttore e autore televisivo, sceneggiatore, regista Pierfrancesco Diliberto in arte Pif parlerà di antifascismo all’interno del Villaggio Narrante di Fontanafredda, in un incontro organizzato dalla Fondazione Mirafiore in collaborazione con l’A.n.p.i. sezione Alba-Bra-Langhe-Roero.

     

    Lunedì 24 aprile – ore 20.30

    dal Parco Böblingen a Piazza Risorgimento

    Fiaccolata della Liberazione

    Alle ore 20.30 ritrovo dei partecipanti nel Parco Böblingen, accanto al Centro Giovani H-Zone, dove ci sarà la distribuzione delle fiaccole e la presentazione della marcia a cura dell’A.n.p.i. Alle ore 20.45 parte la fiaccolata che attraversa corso Europa, il cavalcavia del ponte Einaudi, piazza Ferrero, via Vittorio Emanuele ed arriva in piazza Risorgimento.  Qui gli interventi del sindaco di Alba e dei figli di alcuni partigiani: Lorenza Balbo, figlia di Piero Balbo conosciuto col nome di battaglia Poli, i figli di Paolo Farinetti, Paola e Oscar, e Margherita Fenoglio, figlia dello scrittore Beppe. Interverrà anche Paolo Borgna presidente di Istoreto –Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”. L’iniziativa avrà l’intrattenimento musicale di Barbara Borra.

    Evento organizzato dall’A.n.p.i. sezione Alba-Bra-Langhe-Roero in collaborazione con il Comune di Alba ed il Centro Studi “Beppe Fenoglio”.

     

    Martedì 25 aprile – ore 10.00

    Chiesa di San Giuseppe

    Santa Messa

    L’associazione Beato Padre Giuseppe Girotti ed il Centro Culturale San Giuseppe ricordano la fine della guerra di liberazione ed il decimo anniversario della beatificazione di padre Girotti (il 27 marzo 2013) con una Santa Messa celebrata da don Dino Negro, in suffragio delle vittime di tutte le guerre, dei partigiani caduti, dei morti nei campi di sterminio, dei militari, dei prigionieri, dei profughi e di tutti i giusti che in silenzio soccorsero e salvarono i perseguitati. Durante la celebrazione anche i canti eseguiti dal Coro Stella Alpina.  

     

    Martedì 25 aprile – ore 10.00

    Fondazione Mirafiore – Serralunga d’Alba

    Passeggiata resistente

    Nel Bosco dei Pensieri di Fontanafredda la “Passeggiata resistente” con le letture di Antonio Scurati e Fredo Valla accanto a Paola e Oscar Farinetti. Evento organizzato dalla Fondazione Mirafiore in collaborazione con l’A.n.p.i. sezione Alba-Bra-Langhe-Roero.

     

    Martedì 25 aprile – ore 11.00

    Valdivilla – Santo Stefano Belbo

    Commemorazione caduti della II Divisione Langhe

    Ritrovo davanti al sacrario con interventi istituzionali ed accompagnamento musicale.

    A cura di Lorenza Balbo e della II Divisione Autonoma Langhe, insieme all’A.n.p.i. sezione Alba-Bra e al Centro Studi “Beppe Fenoglio”.

    Martedì 25 aprile – ore 20.00

    Piazza del Municipio – Treiso

    Marcia commemorativa del 25 aprile

    Ritrovo e distribuzione fiaccole prima della partenza della marcia commemorativa dal centro di Treiso a piedi fino al pilone votivo dei Canta, la cappella in memoria dei partigiani caduti nei territori di Treiso, Barbaresco e Trezzo Tinella.

    A cura dell’A.n.p.i. sezione Alba-Bra.

    Martedì 2 maggio – ore 9.30

    Sala Ordet – Piazza Cristo Re

    Festa della Liberazione con gli studenti di terza media

    Durante la mattinata gli interventi di uno scrittore storico e di Bianca Esterina Prandi vedova di Paolo Farinetti, prima della presentazione dei lavori delle scuole e dell’intrattenimento musicale degli studenti della scuola media “Pertini”.

     

    Venerdì 5 maggio – ore 18.00

    Sala Consiglio “Teodoro Bubbio” del Palazzo comunale di Alba

    Commemorazione Paolo Farinetti

    A 100 anni dalla nascita il 2 agosto del 1922, la città ricorda Paolo Farinetti partigiano, assessore del Comune di Alba dal 1964 al 1975 e consigliere comunale dal 1975 al 1980 e poi dal 1985 al 1990.

    Alla cerimonia interverranno il sindaco di Alba, il presidente dell’A.n.p.i. Alba Bra e la famiglia Farinetti. Uno storico e scrittore parlerà de “Il Comandante Paolo”, l’ex sindaco Ettore Paganelli ricorderà Paolo Farinetti amministratore e Mario Castellengo interverrà su Paolo Farinetti politico.

     

    Sabato 6 e domenica 7 maggio

    Recall Festival Ën-Pì (uno in più)

    Una chiamata alla musica e alle strade delle memorie partigiane per l’iniziativa promossa dall’Associazione Culturale Kora in collaborazione con A.n.p.i. con i seguenti eventi:

    sabato 6 maggio – ore 21.00

    Teatro Sociale o Piazza Risorgimento

    Concerto Lou Tapage

    La traduzione letterale di Lou Tapage è il frastuono della festa, il rumore della folla danzante e in sano chiasso in buona compagnia. Due ore di musica popolare, in un viaggio che dall’Italia di De Andrè arriva fino alle melodie delle scogliere irlandesi. I volontari di Kora saranno le maschere del teatro e accoglieranno gli ospiti.

     

    Domenica 7 maggio

    Passeggiata urbana “Sulle strade delle memorie partigiane”

    ore 10.00: partenza 1° gruppo da piazza Risorgimento;

    ore 10.30: partenza 2° gruppo da piazza Risorgimento;

    ore 11.00: partenza 3° gruppo da piazza Risorgimento;

    ore 11.00/13.00: al termine di ogni percorso sarà possibile visitare la Sala della Resistenza nel Municipio di Alba.

    Per i più piccoli: “La città di Johnny” album di figurine da completare.

     

    Venerdì 19 maggio – orario da definire

    Aula magna scuola media “Macrino

    Inaugurazione mostra “La Costituzione italiana: un progetto per il futuro” Allestita da Azione Cattolica Italiana di Canelli ed Associazione Memoria Viva” di Canelli (AT). A cura del professor Vittorio Rapetti.

    Visitabile dal 16 maggio al 2 giugno.

    Giovedì 1 giugnoore 14.00

    Aula magna scuola media Macrino

    Premiazione lavori degli studenti nelle scuole

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio