ALBABRA

Alba: “Aggiungi un posto a tavola”, mercoledì 13 luglio un’occasione d’incontro tra cittadini e rifugiati

Mercoledì 13 luglio ad Alba torna l’appuntamento “Aggiungi un posto a tavola”, iniziativa attiva da qualche tempo ed organizzata attraverso il progetto Sistema di Accoglienza e Integrazione (SAI) Cuneo, per creare occasioni di incontro e di socializzazione tra la cittadinanza ed i rifugiati titolari di protezione internazionale.

 

Nell’occasione – che sancisce la fine della Festa del Sacrificio celebrata ogni anno dai fedeli musulmani – chi lo desidera può dare la propria disponibilità ad organizzare un pranzo o una cena a casa propria invitando un rifugiato.

Per informazioni o per aderire all’iniziativa basta telefonare ad Alessia (366 5629822) o a Marta (347 0731519).

 

Aggiungi un posto a tavola” sarà riproposta ad Alba anche il 15 agosto, il 25 dicembre e il 31 dicembre 2022.

 

Il Sistema di Accoglienza e Integrazione rappresenta la rete degli enti locali che promuovono e realizzano progetti di accoglienza a favore di persone titolari di protezione internazionale. A capo del progetto c’è la Città di Cuneo insieme ad altri 16 comuni della Provincia. Tra le città aderenti c’è anche Alba.

I Comuni hanno sottoscritto un accordo di collaborazione (“Accordo di rete”) e si avvalgono di un ente gestore per la realizzazione operativa delle attività di accoglienza.

 

In questo periodo, il Sistema di Accoglienza e Integrazione sta organizzando una serie di incontri, dibattiti, eventi e spettacoli sui territori della provincia di Cuneo. La kermesse s’intitola “Con occhi diversi” e celebra la Giornata mondiale del rifugiato (20 giugno), oltre al sistema di accoglienza nazionale che quest’anno compie vent’anni.

Nel quadro delle iniziative in programma, venerdì 15 luglio nei Giardini della Rocca di Bra (piazza XX Settembre, 28bis), è previsto un pomeriggio di incontri e di intrattenimenti organizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale braidese.

Si comincia alle ore 18.00 con il dialogo “Riappropriarsi del futuro: nuova convivenza con la natura e nuova solidarietà tra gli esseri umani”. Sul palco l’antropologo Marco Aime e lo scrittore e attivista Ahmed Abdullahi focalizzeranno la riflessione su alcune tematiche fortemente attuali.

Più tardi, dalle ore 20.30 la musica sarà protagonista della serata, con il dj set afrobeat di African Party animato da Don Ciccio (dj) e da Mariam & Lavanilicious (le più importanti afrodancers italiane).

Per chi lo vorrà, nell’area della Rocca saranno presenti, per tutta la durata dell’evento, alcuni food truck con cibo e bevande.

L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti.

Ulteriori informazioni e programma completo al seguente link: https://saicuneo.it/eventi/con-occhi-diversi-giornata-mondiale-del-rifugiato-2022/

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com