CORONAVIRUSDal CuneeseSanità

Al via le vaccinazioni per i volontari e dipendenti Cri a Mondovì

MONDOVÌ – Sono iniziate presso il Centro trasfusionale dll’Ospedale “Regina Montis Regalis” di Mondovì, le vaccinazioni dei volontari e dei dipendenti del Comitato CRI di Mondovì, comprese le “Crocerossine” dell’Ispettorato, che ne fa parte. Sono in tutto oltre 150 persone, cui entro domenica sarà iniettata la prima dose, cui seguirà – nei tempi previsti – la seconda per permettere di avere l’immunità dal covid 19. Fra i primi a ricevere il vaccino la presidente e il vicepresidente del Comitato, Lina Turco e Manuele Blengini, assieme all’ispettrice delle “Crocerossine”, S.lla Anna Maria Scarciglia.
Lina Turco, presidente del Comitato CRI di Mondovì: «Al momento sono una trentina, fra volontari, dipendenti e “Crocerossine” ad essersi  sottoposti al vaccino. Nel rispetto delle indicazioni del Comitato regionale, che in una video conferenza con tutti i presidenti dei comitati locali CRI del Piemonte, li ha fortemente invitati a dare l’esempio, per sensibilizzare la campagna vaccinale, unica arma in nostro possesso per poter vincere questa battaglia».
Intanto – sempre presso il Centro trasfusionale dll’Ospedale “Regina Montis Regalis” di Mondovì – si sono sottoposti al vaccino, anche 60 fra volontari e dipendenti del Comitato CRI di Peveragno, assieme allo stesso presidente, Claudio Tomatis.
Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button