Dal CanaveseEventi

Al via la festa “Il filo che ti salva”, insieme a la Rete delle donne. E a dicembre ci sarà di nuovo l’albero di Natale 🗓

Scheduled Dal Canavese Eventi

SAN MAURIZIO CANAVESE – L’hanno chiamata “Arianna – Il filo che ti salva” l’installazione che “La Rete delle Donne”, con il via libera dell’Amministrazione comunale,  compirà  nella zona dell’antica chiesa plebana in merito alla giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.

L’inaugurazione è  prevista per le 11.30 di domenica 20 novembre. Durante la mattinata, dopo i consueti e tradizionali saluti istituzionali che verranno fatti dall’Amministrazione comunale di San Maurizio con  l’AslTo4, si andrà avanti con l’addobbo degli alberi del viale con lana lavorata a mano, letture, storie di donne e riflessioni sul tema della violenza di genere e, a, seguire, una performance finale. «Il lavoro a maglia, così come la violenza, si consuma nel segreto della mura domestiche – spiegano dal sodalizio – Portare fuori, esporre il lavoro a maglia è una metafora delle necessità di denunciare la violenza domestica subita, che spesso è tenuta nascosta e taciuta». Alla cantante e scrittrice Gabriella Vai Taboni toccherà  leggere i racconti che faranno da cornice all’evento.

Oltre all’evento del 20 novembre non sarà l’unico. Infatti  per tutto  dicembre,  per volontà anche  dell’Amministrazione, sulla piazza comunale verrà messo l’albero natalizio

Massimo Davì 

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button