Al Caffè Letterario di Bra il giallo «cuneese» di Gian Maria Gerbotto

Domani, giovedì 21 febbraio, si colorerà di giallo l’appuntamento al Caffè Letterario di Bra promosso dall’Associazione Albedo in collaborazione con Mondadori Bookstore, Condotta Slow Food, Novacoop, Comitato di via Pollenzo e con il patrocinio del Comune. Dalle ore 21 alla libreria Mondadori di via Pollenzo n. 24 regalerà brividi si proporrà l’incontro condotto da Silvia Gullino dal titolo “Giallo di sera”.

Protagonista assoluto sarà, appunto, il giallo che vive una stagione di forte interesse da parte dei lettori. Un genere legato alle realtà locali come pochi altri, capace di entrare nelle pieghe di particolari contesti sociali, svelandone contraddizioni e possibili punti di rottura. Lo sa bene lo scrittore e giornalista saluzzese Gian Maria Aliberti Gerbotto, ospite di prestigio di questo evento culturale. Nel suo nuovo romanzo “La brava gente” (edizioni Mondadori e prefazione di Alessandro Meluzzi), il giovane cavaliere al merito della Repubblica Italiana ha dipanato la trama lungo tutta la provincia di Cuneo, spingendosi anche sotto la Zizzola. Prendere in prestito volti reali di persone e di luoghi per poi tuffarli nelle pagine di un libro è proprio la specialità di Gerbotto, che il grande pubblico ha imparato a conoscere e amare anche in tv nella sua veste di critico ed esperto nei programmi della notte di Gigi Marzullo, su Rai 1 e nelle felici esperienze a Unomattina Estate e Sanremo 2019.

L’ingresso alla presentazione del libro è libera.