AirPlay 2: novità del nuovo protocollo di streaming e dispositivi supportati

21

airplay-2.jpg

AirPlay 2 introdurrà una maggiore efficienza, grazie alla latenza ridotta (l’audio parte prima) e al buffering più generoso (non più pochi secondi, ma minuti interi di audio conservato nella memoria locale; questo implica che anche in condizioni di scarsa copertura WiFi o se l’iPhone diventa momentaneamente non disponibile, la riproduzione non si arresta).

La novità più interessante, tuttavia è il supporto all’audio multi-stanza sincronizzato, quella che una volta si chiamava filodiffusione. In pratica, parliamo della possibilità di ascoltare la stessa canzone senza interruzioni in ogni camera. Inoltre, gli speaker smart e compatibili col protocollo compariranno nell’app Casa assieme a tutti gli altri gingilli di domotica.

La feature non è una novità assoluta, nel senso che la vecchia versione di AirPlay già supportava l’audio multi-stanza: il fatto è che funzionava solo se l’audio partiva da iTunes su Mac; ora, invece, si potrà usare anche iPhone e iPad come sorgente multi-canale.

Affinché la magia funzioni, tuttavia, c’è bisogno di hardware dedicato e aggiornato in modo specifico per supportare le nuove feature; è evidente, per esempio, che il buffer maggiorato richieda un quantitativo superiore di memoria che deve essere fisicamente disponibile sul dispositivo, altrimenti niente da fare. Purtroppo, Apple non ha ancora annunciato le specifiche definitive del protocollo, dunque non è detto che gli accessori ad oggi reperibili sul mercato risulteranno compatibili al 100%. E questo è un bel problema per chi deve pianificare un acquisto ora.

airport-express-2012.jpeg

Qualcosa, però possiamo anticiparvela. HomePod supporterà sicuramente AirPlay 2, ma non prima di un aggiornamento software. E a quanto pare, anche le AirPort Express del 2012 vengono correttamente individuate e configurate come destinazioni AirPlay 2 in iOS 11.4. Beta, il che è piuttosto sorprendente visto che, da quel che sapevamo, Apple aveva intenzione di smantellare la divisione Router. Ma c’è un ma.

Poiché si tratta di software in versione preliminare, nulla vieta che Apple possa decidere di tornare sui suoi passi con la build definitiva, attesa per questa estate. Dunque ecco il nostro consiglio: se vi interessano AirPlay 2 e l’audio multi-stanza, acquistate HomePod quando sarà disponibile in Italia, ma per il momento lasciate perdere tutto il resto: l’Airport Express del 2012 (a 96€ comprese spedizioni su Amazon) potrebbe rappresentare un economico sistema per implementare un sistema domestico di filodiffusione wireless, ma fino a contrordine da Cupertino, è meglio attendere ancora un po’.

PROSEGUI LA LETTURA

AirPlay 2: novità del nuovo protocollo di streaming e dispositivi supportati é stato pubblicato su Melablog.it alle 12:34 di Thursday 05 April 2018

Powered by WPeMatico