CORONAVIRUSBRASanità

Aggiornamento covid a Bra: contagi ormai vicini a quota zero

E’ proseguito questa settimana il forte crollo dei contagi da coronavirus a Bra. Il consueto bollettino d’aggiornamento sulla pandemia da poco emesso dal Comune, a oggi ne certifica soltanto 10, altro -45% rispetto al 30 settembre. Una discesa che vede Bra spiccare a livello provinciale. Tra i maggiori centri della Granda, la vicina Alba ha rinfocolato passando da 16 a 28 infetti conclamati da tampone molecolare. Savigliano è migliorata, da 27 a 25 casi, come Cuneo da 32 a 30 e soprattutto Fossano attestatasi a 15 da 22. In leggera ripresa, invece, la pandemia a Saluzzo (passata da 8 a 9 casi) e a Mondovì (33, erano 32 sette giorni fa). Stabile a 44 Carmagnola, il centro della provincia di Torino più vicino e assimilabile a Bra per consistenza demografica.
L’Asl ha comunicato che i ricoverati per conseguenze dell’aver contratto il coronavirus a Verduno sono 6, nessuno in terapia intensiva e nessuno residente sotto la Zizzola.Merito dei vaccini. Ne sono stati somministrati ai residenti nei comuni di Langhe e Roero 243.260, di cui 130.772 prime dosi, 110.551 seconde e 1.937 terze dosi.
Nel suo commento al bollettino, il sindaco Gianni Fogliato dichiara: «I dati testimoniano, viste anche la positiva ripresa della scuola in presenza e l’ottimale svolgimento di significativi eventi in città, come le vaccinazioni siano uno strumento davvero efficace di protezione e difesa dal contagio. Si avvicina la data del 15 ottobre, a partire dalla quale sarà necessario essere in possesso del “green pass” per accedere ai luoghi di lavoro. A tal proposito si ricorda che alle sedi dei vecchi ospedali di Bra e di Alba e al “Ferrero” di Verduno, è ancora possibile vaccinarsi in accesso diretto, per tutte le fasce d’età, dal lunedì alla domenica in orario 10 – 12.30».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button