ALBALANGA DEL BAROLOLANGHEVerduno
In primo piano

Ad Alba sono 14 i positivi, Covid-free l’ospedale di Verduno

“L’ottima notizia è che finalmente l’ospedale Ferrero di Verduno non conta tra i ricoveri nessun paziente Covid – afferma il sindaco Carlo Bo -. I dati dei contagi albesi sono ancora molto contenuti e intanto anche la campagna vaccinale dell’Asl Cn2 prosegue a buon ritmo con 109.514 prime dosi somministrate e 85.918 seconde inoculazioni. Colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta i sanitari per il grande impegno profuso da inizio pandemia”.

Ad Alba i residenti attualmente positivi al Coronavirus sono 14 di cui 0 ricoverati.
I decessi di persone affette da Covid-19 da inizio pandemia sono 72.
I guariti da inizio pandemia sono 1357.

I dati si riferiscono alla piattaforma Covid-19 a cui hanno accesso i Comuni realizzata dal Csi per la Regione Piemonte.

Impiego certificazioni verdi COVID-19 

Ai sensi dell’art. 3 del DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n. 105, a far data dal 6 agosto 2021, è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19 l’accesso ai seguenti servizi e attività:

a)           servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio, per il consumo al tavolo, al chiuso; b)           spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi;    c)            musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;d)           piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive limitatamente alle attività al chiuso; e)           sagre e fiere, convegni e congressi;f)             centri termali, parchi tematici e di divertimento; g)           centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione; h)           attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;i)              concorsi pubblici.  Le disposizioni non si applicano ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute.   

I titolari o i gestori dei servizi e delle attività sono tenuti a verificare che l’accesso ai predetti servizi e attività’ avvenga nel rispetto delle prescrizioni.

È possibile contattare il Dipartimento di prevenzione dell’Asl Cn2 telefonando allo 0173/316619 o scrivendo una mail a dipp.alba@aslcn2.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button