BRACRONACA

Anche a Bra l’ordinanza che vieta i botti a Capodanno

BRADurerà fino al 15 gennaio 2021 il provvedimento che il sindaco di Bra, Gianni Fogliato, ha firmato per vietare l’utilizzo di «giochi pirotecnici», ovvero petardi, botti e simili, consuetudine dei festeggiamenti del nuovo anno. Anche se di libera vendita «possono provocare – scrive Fogliato – fastidio, disturbo e anche danni diretti ed indiretti alla salute delle persone». Inoltre: «Si deve evidenziare che tra chi utilizza tali giochi pirotecnici e chi ne è disturbato, si instaurano spesso stati di tensione, diverbi e comportamenti rissosi che possono incidere sulla sicurezza urbana». E ancora «gli ordigni esplodendo spaventano gli animali domestici, creando situazioni di malessere che possono sfociare in reazioni sia aggressive sia depressive, come evidenziato da studi scientifici e dalle segnalazioni delle associazioni animaliste». Infine: «I contenitori dei giochi pirotecnici, che peraltro potrebbero essere inesplosi, vengono abbandonati sul suolo, con pesanti ricadute sulla pulizia, sul decoro urbano e, quindi, sull’ambiente». 

Dunque, meglio evitare su tutto il territorio, città e frazioni. Fogliato ha indicato responsabile del procedimento il comandante della Polizia municipale a cui, come alle altre forze dell’ordine, spetteranno i controlli per verificare il rispetto dell’ordinanza. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button