ALBABRACHERASCOLANGHEROERO

Addio 2020: le 10 notizie “covid-free” più lette su ilcorriere.net

La cronaca rimane il punto di riferimento dei nostri lettori, pantere, daini, cordogli per la scomparsa di personalità 'giganti' e, purtroppo, incidenti stradali

Certamente il  2020 passerà alla storia come l’anno della pandemia. Il Coronavirus e l’emergenza che il suo diffondersi ha scatenato in tutto il mondo ha monopolizzato anche l’informazione, lasciando le ‘briciole’ agli altri fatti di cronaca. Se anche a livello locale gli eventi legati al Covid hanno quasi concentrato l’attenzione, l’interesse dei nostri lettori è stato attirato comunque anche da altri argomenti che ‘staccassero’ dalla narrazione della pandemia.

Dagli incidenti stradali alle curiosità del territorio, ecco dunque le 10 notizie più lette dallo scorso gennaio a oggi, una classifica, è bene sottolinearlo, che è ‘covid-free non volendo includere i pezzi legati alla pandemia sul nostro territorio:

10) Bra: non ce l’ha fatta il bimbo di 2 anni caduto nella piscina di casa

Una tragica notizia scuote la città di Bra martedì 7 luglio: un bambino di 21 mesi rimane vittima di un grave incidente domestico cadendo in una piscinetta gonfiabile nel giardino di casa, perdendo conoscenza in non più di 50 cm d’acqua. Elitrasportato d’urgenza e ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Regina Margherita di Torino si spegnerà venerdì 10 luglio.

9) Giallo della pantera: i sospetti cadono su un cane Corso

Intorno alle 12 di lunedì 13 gennaio avviene l’avvistamento di un grosso felino simile ad una pantera da parte di un giardiniere al lavoro presso una villa nella frequentata zona collinare compresa tra via Alimonte e il Bricco di Piobesi. Parte la caccia alla “fiera” ma tra dubbi e perplessità sulla veridicità della notizia, del felino non si hanno avute più notizie.

8) Arguello: i daini giapponesi arrivano in Alta Langa per il 1° di Aprile

Si tratta di uno dei pesci d’aprile meglio riusciti per mano del sindaco di Arguello Alessandro Fenocchio che in pieno lockdown ha pubblicato sul profilo Facebook del comune una foto dove si vedono una ventina di caprioli riposare al margine della strada in zona Tre Cunei: un fotomontaggio ben riuscito.

 

 

 

7) Martedì i funerali di Romana Sacco la donna tragicamente scomparsa nell’incidente in Corso Coppino

Il 3 gennaio 2020 un terribile incidente in pieno centro sconvolge la città di Alba, nell’impatto con un Suv perde la vita Romana Sacco di 64 anni, salvo miracolososamente il figlio che le siedeva accanto.

6) Tragedia del silos di Cavallermaggiore, non ce l’ha fatta Francesco Gennero

Il 6 settembre 2020 muore a distanza di pochi giorni dal fratello Davide anche Francesco Gennero rimasti coinvolti in un fatale incidente sul lavoro all’interno di un silos a Cavallermaggiore.

5) Miroglio Textile annuncia la chiusura dello stabilimento Stamperia di Govone

Miroglio Textile, la società del gruppo Miroglio dedicata ai tessuti stampati, uniti, filati, carta e film transfer, mette in liquidazione la Stamperia di Govone a fronte della decisione dell’assemblea dei soci di non ricapitalizzare la società; sospendendo così la produzione dello stabilimento nel quale lavoravano 151 persone.

4) Dramma sulla fondovalle Tanaro, 18enne braidese muore nello scontro auto-moto

Un drammatico incidente si consuma sulla Fondovalle Tanaro domenica 16 febbraio perde la vita in sella alla sua moto da cross Andrea Borgogno, 18 anni appena compiuti residente a Bra.

3) È mancato Mario Promio: l’imprenditoria albese perde un’altra pietra miliare

Lo storico fondatore dell’omonima utensileria situata nel quartiere Piave – San Cassiano ci lascia lo scorso 7 giugno era malato da tempo e si è spento presso l’Hospice di Bra all’età di 86 anni (compiuti nel mese di maggio).

 

 

 

 

 

 

2) Auto piomba su passanti in piazza a Monforte d’Alba, un morto e quattro feriti

Orrore in pieno centro a Monforte d’Alba venerdì 25 settembre un Suv piomba a forte velocità nel centro del paese lasciando a terra una donna morta e quattro feriti gravi. L’uomo alla guida verrà successivamente arrestato con l’accusa di omicidio stradale.

1) Alba: domenica 19 luglio chiude l’ospedale San Lazzaro di Alba e apre l’ospedale unico Michele e Pietro Ferrero a Verduno

19 luglio 2020 Una data storica che arriva a distanza di quindici anni dalla posa della prima pietra, il 4 dicembre 2005: dopo la parziale apertura in piena emergenza Covid domenica 19 luglio l’Ospedale Michele e Pietro Ferrero apre nel nuovo ospedale unico verranno effettuati tutti i ricoveri (ordinari e in ciclo diurno, come day hospital e day surgery), tutti gli interventi chirurgici, l’assistenza in Pronto soccorso e tutte le indagini, anche ambulatoriali, che richiedono macchinari unicamente presenti in ospedale, come la risonanza magnetica, o che richiedono assistenza particolare (per esempio, gastroscopie o colonscopie).

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button