More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    A Torino quattro promesse ucraine del tennis per diventare professioniste

    spot_imgspot_img

    Quattro giovani tenniste ucraine di talento e frenate nella loro crescita dalla guerra purtroppo ancora in corso nel loro Paese potranno continuare a sognare di diventare professioniste grazie a I Tennis Foundation for Ukrainian Kids.

     

    Nei giorni delle ATP Finals si sono accesi i riflettori anche su un programma benefico che comprende un piano di borse di studio comprensivo di ospitalità e preparazione tennistica e atletica presso il Circolo della Stampa Sporting di Torino sotto la supervisione diretta di Gipo Arbino (coach di Lorenzo Sonego), Ivan Ljubicic e Stefano Massari, oltre a scuola, corsi complementari e programmazione internazionale mediante la partecipazione a 12 tornei ITF.

    Le promesse ucraine che hanno ottenuto la borsa di studio sono le quindicenni Mariia SidelnykPolina Kuznietsova e Veronika Pavlenko e la quattordicenne Anna-Adelina Nykyforuk, selezionate dal comitato tecnico di I Tennis Foundation per il livello tennistico molto alto, le condizioni economiche delle famiglie e per le zone di maggior pericolo in cui abitavano. Le ragazze e le loro madri sono arrivate a Torino venerdì 27 ottobre e dopo tre giorni di ambientamento hanno iniziato gli allenamenti. Sabato 18 novembre andranno a Tallinn, in Estonia, sede del primo torneo ITF in cui saranno impegnate.

    Video

    La presentazione dell’iniziativa si è tenuta questa mattina nel Grattacielo della Regione Piemonte, che ha concesso il patrocinio all’iniziativa. L’assessore Chiara Caucino, a nome anche del presidente Alberto Cirio, si è detta “orgogliosa che in questi giorni in cui Torino è capitale mondiale del tennis, la città e il Piemonte siano anche capitali di solidarietà. La storia ci ha insegnato quanto lo sport possa essere motore di coesione e anche di pace, ed è davvero motivo di speranza sapere che, in un contesto difficilissimo quale quello del loro Paese, le quattro ragazze possano trovare qui l’opportunità di proseguire la carriera e perseguire i loro sogni, con l’augurio che la guerra finisca presto e l’Ucraina possa tornare ad essere la loro casa”.

    Per I Tennis Foundation, associazione benefica torinese, non c’era modo migliore di festeggiare nel mese di novembre i cinque anni dalla fondazione. “Siamo molto felici di aver avviato questo programma – ha dichiarato Simone Bongiovanni, fondatore dell’associazione – Dopo un progetto locale come Torino Tennis Talents e uno nazionale quale Intesa Sanpaolo Assicura Little Tennis Champions, inauguriamo un programma umanitario internazionale. Pur in un periodo molto complicato, abbiamo trovato degli incredibili compagni di viaggio: dai nostri mentori Gipo Arbino e Ivan Ljubicic, ai partner che hanno deciso di sostenere il futuro di queste ragazze. Non abbiamo ancora raggiunto il budget necessario, ma siamo fiduciosi che altre aziende saliranno a bordo per consentire a Mariia, Adelina, Veronika e Polina di continuare a inseguire il loro sogno di diventare delle giocatrici professioniste. Ora il loro sogno è diventato anche il nostro e continueremo a lavorare pro-bono con il buon auspicio di prolungare sempre di più il loro soggiorno a Torino”.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio