A Santa Vittoria d’Alba una scuola per diventare persone migliori grazie al Goju Ju-Jitsu

Abbiamo fatto due chiacchiere con Roberto Boscolo maestro e istruttore di Ju Jitsu a Santa Vittoria d’Alba

Se state ancora decidendo quale attività sportiva far praticare a vostro figlio quest’anno, provate a considerare qualcosa di più originale del solito calcio o nuoto, come un’arte marziale. E’ assai probabile che a vostro figlio piacerà l’idea, e state certe che di benefici ne trarrà a profusione. Ma se vi spaventa l’idea di uno ‘sport violento’, toglietevi dalla testa calci volanti e pugni rotanti: un allenamento di arti marziali non è una puntata di Dragon Ball!

La maggior parte di queste discipline insegna proprio il contrario, cioè la tecnica, il rispetto, la disciplina e l’autocontrollo, non calci e pugni a profusione. Tra le più soft in questo senso troviamo Judo, Karate, Ju-jitsu, e Taekwondo. Ed è proprio nelle parole di Roberto Boscolo che scaturisce tutto l’entusiasmo e la passione verso questa disciplina. Una passione che non ha età: i corsi in palestra si suddividono in 3 fasce di età: i Mini Ninja: gioco sport con le arti marziali dai 4 ai 6 anni, i Guerrieri di pace “in erba’ dai 7 ai 12 e infine i Guerrieri di pace dai 12 anni in su. Le arti marziali aiutano il corpo a svilupparsi in maniera equilibrata, non sollecitano troppo la schiena ma la rendono flessibile, rinforzano la muscolatura e le articolazioni. Il corpo si muove in maniera armonica, non stressando solo una parte specifica come avviene in molti altri sport. Tuttavia sono i risvolti non-visibili ad occhio nudo che spesso rendono entusiasti i genitori.
Uno dei principi basilari di tutte le forme di arti marziali è il raggiungimento di una ferrea autodisciplina. I ragazzi di oggi sono talmente abituati a ricevere gratificazioni immediate e senza sforzo, che è difficile trovare esperienze che forniscano vere lezioni di autocontrollo e autodisciplina. Ai bambini che praticano arti marziali invece viene continuamente ricordato quanto sia importante saper darsi delle regole e dei limiti in autonomia.
Anche per l’autostima i benefici non sono pochi. La fiducia in sé stessi va di pari passo con i piccoli e grandi successi che i bambini riescono ad ottenere, e guadagnarsi una cintura di livello superiore è sicuramente un incentivo che aumenta l’autostima e rafforza la fiducia nei propri mezzi e nelle proprie potenzialità. I bambini che tendono a svalutarsi di solito diventano più sicuri con il passare del tempo se iniziano a praticare un’arte marziale.
L’invito è quello di venire a provare un’’esperienza nuova che arricchirà il vostro bagaglio psico-fisico.

Palestra Comunale Cinzano
Via Pont Du Gard, 21 – Tel. 389.96.33.764
Seguici su Facebook: robertoboscolo70

X