A Palazzo Traversa di Bra il “Giovane fabbro” opera di Fumagalli

E’ stata consegnata al museo di Archeologia, Storia ed Arte di Palazzo Traversa e sarà stabilmente esposta nelle sale braidesi un’opera dello scultore torinese attivo tra fine ‘800 e inizio ‘900 Celestino Fumagalli, già autore della grande statua di san Giuseppe Benedetto Cottolengo collocata in piazza Caduti per la libertà.

La statuetta in bronzo dal titolo “Giovane fabbro” è stata acquistata grazie a una raccolta fondi avviata nei mesi scorsi da Giampiero Ciancia, collezionista braidese di antichità e cartoline che ha dato il là alla sottoscrizione per regalare al museo l’opera “scovata” presso un antiquario astigiano.

La scultura è stata consegnata a Palazzo Traversa durante una piccola cerimonia a cui hanno partecipato alcuni dei donatori. Tra i contributi per l’acquisizione dell’opera, oltre a quello dello stesso promotore Ciancia, ci sono stati quelli di Maurizio Fogliato, Piero Mollo, Giampiero Masoero, Giuseppe Mosca, Fabio Bailo, Gianni Rinaudo, Angelo Mallamaci, Marzio Avalle e Fiorella Nemolis, Lentini Antichità, Associazione Amici dei Musei, Associazione quartiere Centro Storico e famiglia Manfredi-Alessandria in memoria di Paolo e in ringraziamento alle istituzioni e alle scuole della città che sono state un importante punto di riferimento per il giovane prematuramente scom­­parso qualche anno fa.

Il “Giovane fabbro” ha preso posto nel museo accanto a un’altra scultura di Fumagalli, intitolata  “Giovinezza”.

X