More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    A Palazzo Mathis i “Ricordi riflessi” del pittore braidese Franco Gotta

    spot_imgspot_img

    BRA – Si apre la nuova stagione espositiva a Palazzo Mathis. Ad inaugurare questo 2023 sarà la mostra curata dal noto artista braidese Franco Gotta dal titolo “Ricordi riflessi. Un periodo di vita, d’Arte e di amicizia”, che aprirà al pubblico sabato 4 marzo 2023 alle 16,30. Alle pareti delle sale affrescate dello storico palazzo di piazza Caduti per la Libertà si potranno ammirare opere dello stesso Gotta, pittore espressionista che nei suoi circa quarant’anni dedicati all’arte ha esposto in Italia e in Europa, oltre che a Tokyo e New York, nonché di Carlo Sismonda, Alfredo Nannoni, Simonetta Carpini, Carlo Ricci, Massimiliano Morandelli, Albino Galvano e Vittoria Negro.

    Pittrici e pittori che ho avuto la fortuna di conoscere e dei quali possiedo delle opere”, spiega Franco Gotta. “Questa esposizione”, prosegue, “è il mio intimo desiderio di ritrovare emozioni godute nel tempo di anni vissuti al servizio dell’arte. Non posso dimenticare la serata del 1986 nel mio studio di corso Garibaldi quando tutto cominciò nel connubio tra musica e pittura. E poi quando, nel 1989, spinto dal signor Michele Alfarano che seguiva le mie serate, ho dato vita al gruppo degli ‘amici dell’arte’. Da allora si sono susseguiti anni di serate culturali che hanno visto la partecipazione di pittori, musicisti e poeti”.

    Proprio il connubio tra diverse forme artistiche sarà elemento caratterizzante dell’inaugurazione dell’esposizione “Ricordi riflessi”. All’appuntamento infatti, lo scrittore Mauro Rivetti che presenterà le opere di due poeti: Bernardo Negro, che faceva parte del gruppo amici dell’arte e del giovane autore di Pocapaglia Francesco Marchino. A curare l’intrattenimento musicale saranno Maria Bongiovanni, Margherita Leone, Marco Pagano, Anna Chiara Toselli (tutti al pianoforte) e Guido Muratore (violoncello). Interverrà anche il presidente del Consiglio comunale di Bra Fabio Bailo, delegato alla Cultura.

    La mostra sarà visitabile a ingresso gratuito fino al 26 marzo con il seguente orario: il lunedì, giovedì e venerdì in orario 9-12,30 e 15-18, il sabato e la domenica dalle 9 alle 12. Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Turistico della Città di Bra telefono: 0172.430185, posta: turismo@comune.bra.cn.it. (rb)

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio