ALBACultura e Spettacoli

A Palazzo Banca d’Alba la mostra Inno alla gioia di Ugo Nespolo

ALBA – Il Maestro Ugo Nespolo, intellettuale ed artista di fama internazionale, ha accolto l’invito dell’Associazione Culturale Giulio Parusso e venerdì 25 ottobre, alle ore 16, a Palazzo Banca d’Alba ha illustrato il suo personale punto di vista sul panorama mondiale dell’arte. “Maledette Belle Arti” – questo il titolo dell’incontro – è stato un momento unico per incontrare da vicino l’artista e ascoltare le sue opinioni colte e ironiche, pungenti ma eleganti, forti di un profondo studio dei fatti e delle discipline legate all’estetica ed al sistema dell’arte. Il titolo è ripreso dal suo ultimo libro, edito da Skira, che raccoglie gli articoli pubblicati da “Il Foglio” dall’ottobre 2017 al dicembre 2018.  L’appuntamento, aperto a tutti gratuitamente, è stato inserito nel calendario della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Ha fatto seguito la presentazione delle bottiglie di Barolo 2015 con l’etichetta firmata dall’artista, socio onorario dell’Associazione Culturale Giulio Parusso, offerte in numero limitato per il sostegno delle attività dell’Associazione. Alle ore 17, negli spazi espositivi di Banca d’Alba, il Maestro Nespolo presenzierà all’inaugurazione della sua mostra “Inno alla gioia”, promossa da Banca d’Alba, e visitabile fino al 12 gennaio 2020.
«L’idea – ha commentato Ugo Nespolo – è quella di presentare opere realizzate con tecniche e metodologie diverse per dare spazio a modalità espressive eterogenee. L’arte, ne sono convinto ed è questo lo spirito con cui la mostra è stata pensata, deve incontrare la vita: prendere spunto da ciò che osserviamo, da ciò che ci circonda e stimola la nostra creatività».
La mostra comprende 50 opere: quadri ad intarsio, arazzi, ricami, vetri di Murano, maioliche dipinte, bronzi e sculture in poliuretano espanso.
Una sezione è dedicata ai libri d’artista per i quali l’autore ha sempre riservato un’attenzione specifica considerandoli vere e proprie opere d’arte. I visitatori potranno inoltre assistere alla proiezione di spezzoni dei film realizzati da Ugo Nespolo alla fine degli anni “Sessanta”.
Ricco di un costante sentimento d’insofferenza nei confronti del conformismo creativo e degli “addetti ai lavori”, Nespolo ha saputo dare vita ad una figura d’artista dove cultura e ironia contribuiscono ad un unicum dove convivono sempre gli atteggiamenti più colti e raffinati accanto a quelli di più facile fruitura.
Con questa mostra prestigiosa Banca d’Alba ha inteso confermare il proprio impegno nella promozione di attività socio culturali riconoscendo in esse un valido strumento di sviluppo e promozione del territorio.
«Nel momento dell’anno più significativo per Alba ed il territorio – ha puntualizzato il presidente di Banca d’Alba Tino Cornaglia – siamo lieti di poter offrire, nell’ambito degli eventi collegati alla Fiera del Tartufo 2019, questa proposta culturale di altissima qualità che si integra con le numerose iniziative enogastronomiche che la città offre ai turisti ed ai visitatori. La mostra rappresenta al tempo stesso uno strumento prezioso d’arricchimento culturale per i cittadini e gli studenti delle nostre scuole».

Inno alla gioia potrà essere visitata sino al 12 gennaio con il seguente orario
Dal lunedì al venerdì: ore 15 – 19
Sabato e domenica: ore 10 – 13 e 15 – 19
Per visite su prenotazione: 0173 363480

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button