More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    A Diano d’Alba la mostra fotografica “Tra Cielo e Terra” celebra la natura e l’ambiente

    spot_imgspot_img

    DIANO D’ALBA – Il collettivo fotografico “Me Langa” porta avanti il suo impegno nella valorizzazione del territorio langarolo con la sua ultima esposizione, “Tra cielo e terra”. Dopo il successo ottenuto a Bossolasco, la mostra aprirà le sue porte al Palazzo Comunale di Diano d’Alba, in Via Umberto I n. 22, dal 25 maggio al 9 giugno 2024.

    L’inaugurazione dell’esposizione avverrà sabato 25 maggio alle ore 17, con la partecipazione dell’attore albese Paolo Tibaldi, che condurrà il pubblico in un affascinante viaggio attraverso le parole e le espressioni piemontesi dedicate alla natura. Questo evento è organizzato con il sostegno del CSV – Società Solidale di Cuneo.

    Organizzata dall’Ordine dei Cavalieri delle Langhe APS e dall’Associazione Insieme, la mostra rappresenta il frutto di una collaborazione coinvolgente con il progetto LIFEorchids dell’Università degli Studi di Torino e con la sezione di Cuneo della LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli). Allo stesso tempo, diverse realtà associative locali, tra cui l’Associazione Alec e l’Associazione Culturale L’Arvangia, parteciperanno attivamente all’evento. La mostra si propone di celebrare la bellezza e l’importanza della natura attraverso una serie di immagini di alta qualità, focalizzate su alcune delle numerose specie di uccelli e orchidee spontanee presenti nel territorio delle Langhe. “Tra cielo e terra” mira a sensibilizzare il pubblico sull’importanza della conservazione dell’ecosistema locale.

    Roberto Coro, vicepresidente dell’Ordine dei Cavalieri delle Langhe e responsabile del progetto fotografico “Me Langa”, sottolinea: “Le immagini catturano momenti straordinari di uccelli in volo, in cerca di cibo o nidificanti nei luoghi più suggestivi delle Langhe. Le orchidee spontanee, con le loro colorazioni e forme meravigliose, sono ritratte in situazioni straordinarie che ne mettono in risalto la loro bellezza vulnerabile.”

    L’impegno verso le nuove generazioni è centrale: dopo il successo delle visite guidate a Bossolasco, anche per questa esposizione saranno organizzate visite specifiche per le scuole primarie e secondarie di primo grado appartenenti all’Istituto Comprensivo di Diano d’Alba.

    La mostra sarà aperta al pubblico nelle giornate di sabato dalle 16.00 alle 19.00 e di domenica dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00. Sarà inoltre possibile visitarla negli orari di apertura del Comune di Diano, dal lunedì al sabato dalle 09.00 alle 12.00.

     

    Il pubblico è invitato a partecipare attivamente e a sostenere gli sforzi per la conservazione dell’ambiente naturale delle Langhe, celebrando la straordinaria biodiversità di questa regione e impegnandosi affinché queste specie continuino a incantare le generazioni future.

    Per informazioni: https://bit.ly/melanga

     

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio