Dal CuneeseEconomia & Lavoro

A Cuneo cinquanta aziende produttive hanno analizzato il momento del comparto tra la pandemia e la guerra in corso

Alla Nord Ovest di Madonna dell’Olmo si è svolta un’intera giornata di formazione con l’obiettivo di aiutare le aziende a crescere nel loro business

Un’intera giornata di formazione quella vissuta ieri – venerdì 30 settembre ndr – alla Nord Ovest Academy di Madonna dell’Olmo (Cuneo) dove una cinquantina di aziende di produzione operanti nel comparto del “dry” hanno potuto apprendere importanti e utili nozioni dagli autorevoli relatori intervenuti. Il momento è stato utile per confrontarsi tra Nord Ovest e tante aziende clienti con cui si condivide una quotidianità sempre più difficile tra una lunga pandemia e una guerra in corso che continua a mantenere completamente fuori controllo l’andamento dei costi dell’energia, fattore che inevitabilmente incide in maniera pesante sull’attività aziendale. Molti gli argomenti trattati, tutti con un denominatore comune: aiutare le aziende a crescere nel business lavorando nella piena consapevolezza della normativa e sfruttando le agevolazioni doganali e fiscali spesso poco conosciute o di difficile immediata comprensione.

“La Nord Ovest – dichiara Simona Mellano (legal counsel di Nord Ovest) che ha coordinato la giornata e introdotto gli interventi dei vari relatori che si sono succeduti sul palco – ritiene la formazione una componente imprescindibile per la crescita di un’azienda e dei suoi operatori, tanto da avere creato una ‘branch’ dedicata alla consulenza e alla formazione stessa: la Nord Ovest Consulting e Academy. Siamo infatti convinti che giornate come questa rappresentino una straordinaria opportunità di crescita e siano utili a seminare piccoli chicchi di conoscenza e di consapevolezza in tutti coloro che vi prendono parte”.

Di Valentina Mellano (CEO della Nord Ovest) l’intervento introduttivo proprio su come il Covid e il conflitto bellico russo-ucraino stiano attualmente condizionando il mondo delle spedizioni internazionali, mentre il dottor Stefano Garelli ha spiegato come le nuove bolle doganali stanno cambiando la contabilità. Spazio anche alle semplificazioni doganali con l’intervento di Davide Battaglia e alla terziarizzazione della logistica spiegata dal dottor Giovanni Battista Mellano. La relazione sul credito d’imposta sull’energia elettrica e sul gas per le aziende del dott. Davide Pica ha chiuso la scaletta degli interventi di una giornata che si è conclusa con una visita ai magazzini cuneesi della Nord Ovest. A tutti i presenti è stato anche consegnato un attestato per la partecipazione alla giornata formativa, un documento sempre più richiesto dagli enti di certificazione a testimonianza della ormai trasversalmente riconosciuta importanza della formazione aziendale.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button