LANGA DEL BORMIDACortemiliaLANGHEDal Comune

A Cortemilia arrivano nuove forze lavoro per il Comune

Dalla metà del mese di maggio il Comune di Cortemilia si giova dell’apporto di un buon numero di nuove “figure” entrate a far parte del personale sia amministrativo, sia operativo. Grazie alla partecipazione al bando regionale “Cantieri di lavoro”, previa procedura svolta secondo i criteri e i parametri dettati dal bando stesso, sono state selezionate con contratto annuale tre persone: due destinate a implementare la squadra che si occupa di lavori esterni (pulizia strade, verde pubblico, decoro urbano, interventi vari di manutenzione a largo raggio) e una come supporto interno alla gestione amministrativa, documentazione, riordino e manutenzione archivi e altro.

Un altro appuntamento consueto è quello con il Servizio civile iniziato il 25 maggio scorso. Partecipando a un’iniziativa promossa dalla Provincia di Cuneo, il Comune offre ogni anno l’opportunità a due giovani ragazzi al di sotto dei 28 anni di compiere un’esperienza lavorativa e di servizio di durata annuale presso il Comune, con compiti prevalenti di supporto alle attività di promozione turistica e culturale.

Entrerà a breve a far parte dello staff anche una giovane dottoranda iscritta al primo anno del corso di dottorato dell’Università IUAV di Venezia, beneficiaria di una borsa di studio riguardante l’attività di studio e di ricerca coerenti con la Strategia nazionale per le aree interne. L’area interna oggetto di studio è la Valle Bormida.

Inoltre, come ogni anno, gli uffici comunali ospiteranno un’alunna dell’Istituto Piera Cillario Ferrero di Cortemilia per l’alternanza scuola-lavoro. È anche opportuno ricordare che, sempre a seguito di selezioni svolte secondo rigorosi criteri e norme di legge, e a causa di normale avvicendamento pensionistico, sono subentrati a partire dal mese di aprile sia una nuova responsabile dell’Ufficio Ragioneria, sia un nuovo agente della Polizia locale.

Dicie il sindaco Roberto Bodrito: «Tutti i nuovi arrivati sono persone giovani che stanno dimostrando buona volontà, dinamismo, interesse e intelligenza nello svolgimento dei loro compiti. L’Amministrazione esprime soddisfazione per il conseguimento di questi obiettivi, che peraltro non comportano, è bene ricordarlo, alcun aggravio alle finanze comunali, mentre permettono di offrire servizi più ampi ed efficienti alla cittadinanza».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button