CHERASCOAttualità

A Cherasco: Festa-restauro nel centenario dell’obelisco ai caduti 1915-18

Cento anni dopo, Cherasco si è ritrovata al monumento ai caduti della I guerra mondiale. Una celebrazione voluta dal Comune dopo i restauri di quello che il sindaco Carlo Davico ha definito «uno dei luoghi della nostra memoria» collettiva. Puliture e consolidamenti sono rientrati in un progetto da 34.950 euro. Inaugurato il 25 giugno 2022, l’obelisco in pietra su quella che oggi si chiama piazza Nicola Vercellone è sormontato da un gruppo scultoreo in bronzo con la tipica retorica dell’epoca: la vittoria alata e un soldato in piedi reggente un pugnale, in basso una recinzione in ferro sorretta da sei proiettili di artiglieria pesante. L’opera fu commissionata a Emiliano Musso (Torino 1890-1973) e la sua storia è stata ripercorsa da Flavio Russo, studioso cheraschese, mercoledì 6 luglio alle ore 21 nell’orto dei padri Somaschi. Accanto a questo giardino, nel santuario Nostra Signora del Popolo, le celebrazioni del centenario del monumento si sono concluse sabato sera con un concerto della banda musicale Monsignor Calorio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com