dal PiemonteAttualità

A Casa Tennis tutti eventi di successo

Grandi risultati per gli eventi di Casa Tennis, che in occasione delle Nitto ATP Finals Regione Piemonte, Città e Camera di commercio di Torino hanno allestito a Palazzo Madama in collaborazione con Turismo Torino e Provincia, VisitPiemonte e Fondazione per la Cultura Torino.

I numeri parlano chiaro: i 42 incontri con 130 relatori tra artisti, sportivi, giornalisti e testimonial hanno spesso registrato il tutto esaurito; tutto esaurito e liste d’attesa per le 46 degustazioni di prodotti dell’eccellenza enogastromica del territorio e le 16 visite guidate in città. Le vie centrali di Torino sono state animate da una fittissima programmazione con alcuni degli artisti più noti del panorama internazionale. Ottimi risultati anche sui social: i canali dei tre enti hanno registrato oltre 900.000 interazioni. I turisti venuti per seguire la competizione sono stati per il 60% italiani e il 40% stranieri.

I risultati sono stati comunicati durante una conferenza stampa dal presidente della Regione Alberto Cirio, dal sindaco Stefano Lo Russo e dal presidente della Camera di commercio Dario Gallina.

“Edizione di grande successo anche perché c’è concordia istituzionale – ha affermato Cirio – La gestione è stata molto efficiente e chi è venuto per le Atp Finals ha trovato una città e una regione che verrà a visitare nuovamente. La visibilità mondiale del Piemonte è diventata centrale e lo sarà anche nei prossimi anni, in quanto gli avvenimenti sportivi sono fondamentali per avere un gran ritorno turistico”.

Continuiamo a essere Regione Europa dello Sport non solo nella bandiera che ci daranno a Bruxelles fra qualche giorno ma per gli eventi che ospitiamo – ha aggiunto il presidente della Regione – Abbiamo appena presentato i campionati europei di corsa campestre, poi nei prossimi mesi ospiteremo la Coppa del mondo di sci e le Final8 di basket, il Tour de France 2024 passerà in Piemonte con una tappa importante su Torino e Pinerolo. Perché gli eventi attirano eventi,e questo non è solo un riconoscimento al fare sport ma è anche investimento di risorse che ritornano. Ecco lo spirito con cui lavoriamo, sempre insieme”.

Durante i dieci giorni di eventi a Casa Tennis le degustazioni organizzate a cura dell’Assessorato all’Agricoltura e Cibo della Regione hanno presentato alcuni rrinomati formaggi dop piemontesi come Murazzano, Roccaverano e Ossolano. Per quanto riguarda i vini protagonista la Freisa, vitigno dell’anno 2022, ed ogni ospite degli incontri ne ha ricevuta in regalo una bottiglia con un’etichetta d’artista a tiratura limitata creata in collaborazione con Artissima Art Fair. Sotto i riflettori anche i grandi vini aromatici, come Asti spumante, Moscato d’Asti e Brachetto d’Acqui, a sottolineare come le docg aromatiche piemontesi, e il Progetto Marengo Piemonte doc, che intende valorizzare uno dei più antichi vitigni bianchi piemontesi come il Cortese. Una degustazione ha riguardato alcune etichette di “Birra del Piemonte”, riconosciuta dalla Regione come prodotto agroalimentare tradizionale.

 

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button