CanelliTRA LANGHE E MONFERRATOAttualità

A Canelli nuove installazioni sulla Sternia la “Via degli Innamorati”

CANELLI – La Stërnìa prende il nome di “Via degli Innamorati” rifacendosi ai personaggi disegnati da Raymond Peynet. L’illustratore nel 1983 si trovava a Canelli per presenziare ad una mostra e alla proiezione di un suo film presso le Cantine Bocchino. Fu colpito dalla peculiarità della Stërnìa e disegnò i suoi Innamorati su una piastrella.

In data odierna nella prosecuzione del progetto di installazioni artistiche presso la via degli innamorati, sono state inaugurate due nuove opere artistiche a cura di Gabriella Rosso e Manuela Incorvaia, coordinate dal noto pittore ed incisore Giancarlo Ferraris.

“… L’amore è paziente, è benigno l’amore; non è invidioso l’amore, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell’ingiustizia, ma si compiace della verità. Tutto ,copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta. L’amore non avrà mai fine.”
Inno all’amore (San Paolo)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button