More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    A Canale un 25 Aprile dedicato alle nuove generazioni

    spot_imgspot_img

    Canale si prepara a vivere il momento della Festa della Liberazione, martedì 25 aprile, in sinergia tra l’amministrazione, l’associazione “Franco Casetta”, la biblioteca, le scuole e il Polo Cittattiva.Trattandosi quest’anno di un giorno “mercatale”, non ci sarà il consueto corteo da piazza Italia: pertanto, l’intera commemorazione si svolgerà all’anfiteatro di via Olivero, dalle 10.15.

     

    In programma, il saluto del sindaco Enrico Faccenda e della delegazione della “Franco Casetta”, l’animazione a cura degli alunni dell’Istituto Comprensivo e l’intervento di Nicoletta Fasano, dell’Istituto Storico della Resistenza di Asti, scelta come oratrice ufficiale. Non mancherà un momento di ufficialità, insieme alle associazioni combattentistiche e di volontariato, dedicato alla posa della corona d’alloro al monumento ai Caduti. Quella di martedì non sarà l’unica iniziativa tesa ad onorare la Resistenza: a partire dall’inizio di questo mese, nell’aula magna dell’Istituto Comprensivo, la “Franco Casetta” ha deciso di riallestire la mostra ”Non dimenticar le mie parole”, piena espressione degli archivi e delle ricerche dell’indimenticato storico e partigiano Paolo Pasquero. I referenti dicono: «Con l’appoggio della Dirigente Manuela Torta e l’interesse degli insegnanti, gli allievi delle classi 3°, 4°, 5°della Primaria e dei tre anni delle Superiori, stanno partecipando ad attività di visita alla mostra e a proposte laboratoriali. Lo scopo è quello di accompagnare gli alunni nella conoscenza di un pezzo di storia recente, fondamentale nella costruzione dell’Italia nella quale viviamo. La mostra è aperta anche ai genitori».

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio