A Bra una serata informativa sul fascicolo sanitario elettronico

0
25

BRA – Lo scorso 1° febbraio, presso il centro polifunzionale “Giovanni Arpino”, si è tenuta una serata informativa sulla tematica del Fascicolo Sanitario Elettronico. L’incontro ha visto la partecipazione di circa cinquanta cittadini, oltre al sindaco, Giovanni Fogliato, l’Assessore ai Servizi Sociali, Lucilla Ciravegna, il Presidente del Consiglio Comunale, Fabio Bailo, e la Responsabile dell’ASL CN2, Giuliana Chiesa.

 

Durante la serata, si è registrata una grande partecipazione da parte del pubblico, con numerose domande e richieste di approfondimento sul tema. La presenza delle ACLI/AVOCA e di “Uscire Insieme”, associata Acli Cuneo, è stata riconosciuta e ringraziata dal sindaco di Bra, dimostrando l’importanza della collaborazione tra istituzioni e associazioni, per diffondere informazioni utili alla cittadinanza.
Il Fascicolo Sanitario Elettronico è uno strumento innovativo che permette l’archiviazione e la condivisione dei dati sanitari dei cittadini in modo veloce e sicuro. Durante la serata sono stati spiegati i benefici e le modalità di utilizzo del sistema, al fine di sensibilizzare la popolazione sull’importanza di aderire a questa novità tecnologica.

I partecipanti hanno dimostrato interesse e curiosità nei confronti del Fascicolo Sanitario Elettronico, facendo emergere la necessità di un’informazione chiara e completa, per poter usufruire al meglio di questa innovazione.

Il sindaco Giovanni Fogliato ha sottolineato l’importanza di coinvolgere la cittadinanza nelle decisioni che riguardano la sanità, promuovendo una partecipazione attiva e consapevole degli individui nel processo di digitalizzazione del settore.

L’Assessore ai Servizi Sociali, Lucilla Ciravegna, ha evidenziato come il Fascicolo Sanitario Elettronico rappresenti una grande opportunità per migliorare l’efficienza dei servizi sanitari, riducendo tempi e costi legati alla gestione cartacea dei documenti.

Il Presidente del Consiglio Comunale Fabio Bailo ha sottolineato l’importanza di diffondere informazioni chiare e comprensibili sul Fascicolo Sanitario Elettronico, al fine di superare eventuali resistenze o perplessità da parte dei cittadini.

Infine, la responsabile dell’ASL CN2, Giuliana Chiesa, ha illustrato le modalità di adesione al sistema e le garanzie in merito alla tutela della privacy dei dati sanitari. È emerso l’impegno dell’ASL nel rendere il servizio accessibile a tutti, fornendo anche assistenza e supporto tecnico per coloro che necessitano di aiuto.

“La serata di spiegazione sul Fascicolo Sanitario Elettronico a Bra è stata un importante momento di dialogo e informazione tra istituzioni, cittadini e associazioni – dice il presidente di AVOCA/ACLI Cuneo -. L’interesse e la partecipazione dei presenti dimostrano l’importanza di diffondere una cultura digitalizzata nel settore sanitario, promuovendo una maggiore trasparenza e efficienza nell’erogazione dei servizi.

Le ACLI di Cuneo con AVOCA (Associazione Volontari Acli di Cuneo) e “Uscire insieme” Acli, sono a disposizione per tutti i Comuni e i Circoli che necessitino di informazioni a livello di innovazione e nuove frontiere del servizio digitale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui