BRACultura e Spettacoli

A Bra si presenta un libro che ricorda Nico Orengo

Nella sede dell’associazione “Il Fondaco”, in via Cuneo n. 18 a Bra, oggi sabato 29 giugno alle ore 18.30 il prof. Giovanni Tesio presenterà il libro “Nico Orengo – Poeta della pagina e della vita” pubblicato a 10 anni dalla morte dello scrittore scomparso il 30 maggio del 2009. Orengo era nato a Torino il 24 febbraio 1944. Nel capoluogo piemontese ha vissuto e lavorato, tra l’altro responsabile per quasi un ventennio di “Tuttolibri”, l’inserto settimanale del quotidiano “La Stampa” dedicato alle novità letterarie. Di famiglia, però, era originario della Liguria: gli Orengo sono patrizi genovesi provenienti da Orange e Nico aveva il titolo di marchese, benché mai ostentato anche se riportato sulla lapide della tomba, nel cimitero di La Mortola tra Ventimiglia e Mentone.

Il libro è una raccolta di aneddoti, ricordi, testimonianze, tra il serio e il faceto, a fior di labbra, in quel tono colloquiale e conviviale che caratterizzava gli incontri di Orengo con gli amici del Ponente Ligure a cui era particolarmente legato. Vengono descritte in maniera colorita e divertente cene chiassose e succulente, e performances artistiche che spesso vedevano impegnato tutto un paese, Isolabona, senza che mai venisse smarrita aa matrice letteraria dell’evento.

La pubblicazione è stata curata da Alberto Cane e Francesco Improta per la Fusta Editore di Saluzzo.

L’ingresso alla presentazione è libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button