A Bra la presentazione del volume torneremo ad abbracciarci Fondazione Radici

0
58
BRA – “Torneremo ad abbracciarci” è l’augurio che arriva via etere nella fase più acuta della pandemia da Covid-19 in un momento storico che coglie tutti impreparati. Dopo quasi un secolo il mondo sprofonda in una nuova pandemia che costringe in casa e che lascia sgomenti e attoniti.

 

“Torneremo ad abbracciarci” è l’augurio che ripeteva per infondere coraggio don Renzo Costamagna a cui si deve l’avvio della ricerca storica che ha portato alla realizzazione di questo volume. Un’opera in cui si intrecciano cronaca e storia che ha richiesto tre anni di gestazione e un lavoro corale di giornalisti, fotografi e storici.
Il direttore della Fondazione Marcello Pasquero, che, con il presidente uscente Claudio Rosso ha curato ogni aspetto della realizzazione del volume precisa: «Con grande orgoglio la Fondazione Radici presenterà il proprio primo volume, un testo importante, che racconta i mesi del lockdown attraverso le testimonianze di giornalisti, fotografi, amministratori, religiosi, con testi messi gentilmente a disposizione dalla rivista “Astigiani” e con un corredo iconografico formato da decine di immagini inedite scattate tra Alba, Bra, Asti, Monferrato, Langhe e Roero. Un libro di cui la Fondazione va particolarmente fiera e che rappresenterà un testo di riferimento anche tra numerosi anni fissando sulla carta le emozioni, le difficoltà, le angosce dei mesi che hanno segnato le nostre esistenze».
Il risultato è un libro unico nel suo genere che coniuga immagini inedite del lockdown in Langhe, Monferrato e Roero, scattate dai grandi fotografi del territorio Bruno Murialdo, Silvia Muratore, Beppe Malò, Giulio Morra; testi dei giornalisti Marcello Pasquero, Sergio Miravalle e Beppe Malò, articoli tratti dalla rivista “Astigiani” e ricerca storica di Don Renzo Costamagna, Roberto Savoiardo e Silvio Rolando. Revisione testi del professor Luigi Cabutto.
La revisione dei testi è stata realizzata dal professor Luigi Cabutto. Il lavoro grafico di Luciano Martire, il supporto della casa editrice Langhe, Roero, Monferrato, l’introduzione del presidente Claudio Rosso, la postfazione della dottoressa Renata Gili, con la collaborazione dell’associazione Pietro Fraire ma anche le interviste al presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, ai sindaci di Alba e Bra Carlo Bo e Gianni Fogliato e al vescovo di Alba Marco Brunetti, realizzate nel pieno della pandemia, arricchiscono ulteriormente un volume prezioso, il primo edito Fondazione Radici.
La presentazione del volume “Torneremo ad abbracciarci” è realizzata con il sostegno del Consiglio Regionale del Piemonte.
L’attività della Fondazione Radici è sostenuta dalla Fondazione CRC e dalla Banca d’Alba.
L’ingresso alle due serate è libero con prenotazione gratuita sul sito www.fondazioneradici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui